Documentazione
Torna al sito web >

L'Editore

Tutti i rapporti di EULANDA® possono essere gestiti centralmente tramite la gestione dei rapporti. È possibile accedere alla gestione dei report dalla barra degli strumenti Avvio rapido in "Amministrazione del sistema" e quindi in "Report Designer".

Ogni voce di programma che ha un menu di stampa viene elencata come simbolo di cartella nella gestione dei report. I report di queste voci di menu vengono visualizzati all'interno della cartella. Ciò corrisponde alla visualizzazione dei file nell'esplora file.

Ogni cartella contiene prima i modelli di report dello stato di consegna. Questi report in sola lettura iniziano nel nome con "cnsoft". Tutti i modelli di report creati dall'utente o copiati dai modelli iniziano automaticamente con "user" nel nome e possono essere modificati in qualsiasi momento.

Oltre ai modelli di report che iniziano con "cnsoft" o "user", ci possono essere anche modelli di report del fornitore. Si tratta di modelli di altri produttori. Questi sono, come quelli di "cnsoft", di sola lettura.

Report Designer (Editor)

Fare clic sul pulsante "Report Designer" per aprire l'editor e creare graficamente i modelli di report. Designer consente di inserire nuovi campi, memorizzare una carta intestata e dispone di procedure guidate per la creazione di modelli di report ed etichette personalizzati.

Report designer

Proprietà degli elementi

Le proprietà possono essere richiamate tramite il menu destro del mouse degli elementi. Poiché molti degli elementi, come testi, testi lunghi, immagini e così via, hanno proprietà identiche, queste proprietà sono qui descritte centralmente. Di conseguenza, si evidenzia un comportamento deviante con elementi diversi.

 

Attraversare tutti i dati

Questa opzione è rilevante solo per il comportamento di stampa "Fisso". Se non tutti i dati rientrano nell'intervallo specificato, di solito vengono inghiottiti perché viene stampata una sola pagina. Tuttavia, con questa opzione, il rapporto secondario viene stampato sempre nella stessa posizione sulle pagine successive fino a quando tutti i dati non sono stati elaborati.

Formato di visualizzazione...

La selezione dei suggerimenti di formattazione nella finestra di dialogo "Formato di visualizzazione" dipende dal tipo di campo corrente per il quale è stata aperta la finestra di dialogo.

Formato di visualizzazione per i campi numerici

Per importi o quantità,"#,0.00;-#,0.00" fornisce un display nella forma 1.000.000,76 (senza valuta),"$#,0.00;-$#,0.00" per la visualizzazione nella forma 1.000.000,76 EUR, lasciando il formato di visualizzazione completamente vuoto si otterrebbe la visualizzazione nella forma 1000000,76 (numero vuoto, senza valuta).

Formato di visualizzazione per i campi data

Per i dati, le abbreviazioni per mese, giorno e anno sono internazionali, cioè m=mese, d=giorno, y=anno. I separatori "/" vengono scambiati con i caratteri memorizzati nel pannello di controllo di Windows durante la stampa. In Germania, quindi, dal punto".

Stampa sulla prima pagina

Con il tasto destro del mouse è possibile selezionare la proprietà "Stampa sulla prima pagina" per "Piede" e "Intestazione". L'elemento corrispondente viene quindi stampato sulla prima pagina (se selezionata) o non stampato.

Stampa sull'ultima pagina

Con il tasto destro del mouse è possibile selezionare la proprietà "Stampa sull'ultima pagina" per "Piede" e "Intestazione". L'elemento corrispondente viene quindi stampato sull'ultima pagina (se selezionata) o non stampato.

Regolazione automatica delle dimensioni

La lunghezza di un campo dipende solitamente dal numero di caratteri da visualizzare o dalle dimensioni di un grafico. Se si seleziona la "regolazione automatica delle dimensioni", la dimensione del campo cambia automaticamente a seconda dello spazio necessario per visualizzare l'elemento completo. Naturalmente, l'elemento deve essere più piccolo del nastro. Questa opzione dovrebbe essere utilizzata per impostazione predefinita.

Avvolgimento parola automatico

Con il tasto destro del mouse attivare l'opzione "interruzione automatica della linea". Indipendentemente dalla formattazione del testo del campo, il testo viene avvolto e distribuito su più righe.

Dimensione font automatica

Se un codice a barre viene stampato in testo normale, la dimensione del testo normale può essere adattata automaticamente alla dimensione del codice a barre utilizzando l'opzione "Dimensione caratteri automatica".

Modifica...

Il contenuto del testo viene assegnato ad un elemento "Richtext" tramite il menu destro del mouse alla voce "Edit". Nella finestra di dialogo di testo visualizzata, il testo può essere inserito e modificato liberamente nel carattere, come in un programma di testo. Nel menu "Modifica" trovate una finestra di dialogo per i caratteri.

Dopo aver chiuso la finestra di dialogo, viene chiesto se le modifiche devono essere accettate. Quando si trasferiscono i testi, questi vengono copiati nel layout immesso.

Ristampa nella seguente area

Se è stata selezionata l'opzione "Soppressione di valori ripetuti" e il nastro continua a essere utilizzato in una pagina successiva, è possibile impostare qui se il campo di calcolo della pagina successiva deve essere stampato nonostante la soppressione impostata.

Ristampa su trabocco

Se un nastro dinamico, ad esempio un nastro con testo lungo, viene suddiviso in più pagine, è possibile utilizzare questa opzione per determinare se altri elementi dello stesso nastro devono essere stampati di nuovo durante un'interruzione di pagina. Questa opzione sarebbe utile, ad esempio, se le righe di una relazione fossero verticali. D'altro canto, non è necessario stampare ripetutamente immagini di un prodotto alla pagina seguente.

Calcoli...

sequenza di calcolo

Questo permette di determinare l'ordine di calcolo dei campi all'interno di una banda. Ciò è sempre necessario se in una banda esistono più campi calcolati e se questi sono interdipendenti.

Questo di solito si applica ai campi del tipo "Variabile". Questi campi calcolati possono contenere formule di qualsiasi complessità tramite lo script Pascal.

Di solito questo accade solo in bande come il piede, il piè di pagina del gruppo e il sommario.

pittorico

Larghezza della componente dorsale

Qui l'elemento può essere allineato alla larghezza attuale del componente radice. Il componente principale è la striscia su cui è posizionato l'elemento modulo.

dilatazione

Per immagini

Le immagini più grandi dell'area di visualizzazione desiderata possono essere ingrandite o ridotte utilizzando la proprietà "Estensione". In questo contesto è necessario impostare anche la proprietà "Mantieni rapporto d'aspetto".

Per memo (campi di testo lunghi)

Un memo può contenere un numero quasi illimitato di testi lunghi. Poiché la quantità effettiva di testo viene determinata solo al momento della stampa, non è possibile determinare la dilatazione dell'altezza al momento della progettazione. La proprietà "Estensione" permette all'elemento di espandersi verso il basso in modo che il testo completo possa essere stampato - il memo può anche estendersi a più pagine.

Disegna direttamente

Normalmente le grafiche EULANDA® vengono stampate con un processo ottimizzato. Sfortunatamente non tutti i driver della stampante funzionano correttamente in tutte le funzioni. Per i driver di stampa difettosi o che non supportano tutte le funzioni, selezionare la proprietà "Disegna direttamente" per le immagini. Se questa proprietà è attivata, tuttavia, è necessaria molta più memoria per la stampa.

Doppio

Consente di impostare se una riga deve essere sostituita da una doppia.

Impostazioni di stampa Rapporto principale

Copia le impostazioni di stampa per il report secondario dal report sovraordinato (rilevante solo per il comportamento di stampa "Sezione").

Trasparente

Elementi come font, codici a barre, ecc. vengono solitamente visualizzati con un colore di sfondo, di solito bianco. Se dietro l'oggetto c'è un'immagine, nessuna di queste brilla perché è coperta dalle lettere nere o dallo sfondo bianco. Con l'opzione "Trasparente" è possibile impostare se il colore di sfondo dell'elemento deve essere trasparente. Un grafico sottostante è quindi visibile ed è coperto solo dal carattere nero. Al posto del nero, è possibile utilizzare un colore di carattere diverso.

Altezza dinamica

Con il tasto destro del mouse è possibile impostare la proprietà "altezza dinamica" per ogni banda. Si noti che si preme il tasto destro del mouse su un'area libera del nastro.

La proprietà "altezza dinamica" è possibile per tutte le cinghie. Se si assegna questa proprietà a una banda, l'altezza della banda si regola automaticamente. Se su un nastro vengono posizionati elementi che possono anche espandersi, ad esempio immagini, testi lunghi, ecc., il nastro si espande all'altezza desiderata. In questo modo, tutti gli elementi posizionati su questo nastro si inseriscono nell'area stampabile.

L'area al di sotto dell'ultimo elemento su un nastro non viene stampata con proprietà dinamiche, indipendentemente dal fatto che vi sia stato lasciato spazio in modalità bozza.

I nastri non dinamici sono automaticamente statici, che è la proprietà predefinita per i nastri.

I nastri dinamici sono solitamente utilizzati per nastri di dettaglio con elementi di testo di lunghezza variabile (= proprietà di stiramento).

Semplice

Lo standard di una linea è la linea semplice. Questo può essere usato per cambiare una riga da "Doppio" a "Singolo".

Elemento di prolunga

Questa è un'opzione per i sottoreport. È possibile utilizzarlo per specificare un elemento su cui fare clic per espandere un sottoreport. Quando si "espande" il cliente si possono vedere tutti i processi. L'estensione può essere qualsiasi cosa, immagine, etichetta, ecc.

Elementi di espansione

Se è stata selezionata l'opzione "Elemento di estensione", è possibile utilizzare questa opzione per specificare che il sottoport è espanso per impostazione predefinita.

convito

Child" (=Bambino), "Fixed e "Section" influenzano il comportamento di stampa del sotto report. Con l'impostazione "Fisso", la dimensione dell'elemento di sottoreport viene utilizzata come dimensione della pagina del sottoreport. Il sottoreport genera quindi esattamente una pagina di queste dimensioni (Attenzione: se il sottoreport diventa più grande di questa pagina, mancano elementi!)
Questa impostazione viene spesso utilizzata quando si desidera stampare un sottoreport di dimensioni fisse, ad esempio una tabella in una determinata posizione del report.

Lasciare libero a valore zero

Se il valore del contenuto del campo è"0", questo valore può essere soppresso. In questo caso, non viene stampato nulla per questo campo. In questo modo, ad esempio, è possibile produrre elementi di testo senza prezzi e quantità assegnando questa proprietà ai campi interessati.

grappoli

Altezza del componente master

Questa proprietà regola sempre l'elemento selezionato in modo che riempia l'altezza del nastro su cui è posizionato. Poiché i nastri possono avere elementi dinamici come "memo", questa funzione consente all'elemento con la dimensione del nastro di "migrare" senza conoscere l'altezza del nastro successiva.

Bambino (Bambino)

"Child" (=Bambino), "Fixed" (Fisso) e "Section" (Sezione) influenzano il comportamento di stampa del sotto report. "Bambino" è probabilmente l'opzione più comune. Il sottorapporto inizia nella prima posizione possibile e si estende per quanto necessario per stampare tutto il suo contenuto, eventualmente su più pagine. Pertanto, in questo caso, l'altezza del nastro in cui si trova il subreport deve essere dinamica, altrimenti può verificarsi un loop infinito. La lunghezza della pagina del sottoport è esattamente quella del report padre, la larghezza della pagina è la larghezza del sottoport; per ottenere la larghezza del report padre, è possibile selezionare l'opzione "Larghezza del componente padre".

Stampa testo

Il codice a barre può essere integrato con la stampa di un testo in chiaro.

Configurare...

planimetria

Se le statistiche devono essere visualizzate solo sullo schermo, le intestazioni possono essere ripetute su tutte le pagine ("Ripetizione dell'etichettatura")
altrimenti, questo è standard, non accade.

Allungamento con il predecessore

A differenza di "muoversi rispetto a", "allungare con il predecessore" è quasi sempre disponibile. L'elemento ricorda la posizione relativa sullo sfondo (banda), e quando la banda viene ingrandita dinamicamente, il punto di partenza, cioè l'angolo superiore sinistro dell'elemento, si sposta con esso.

Spostati con il predecessore

Se un volume dinamico contenente un testo lungo (memo) viene suddiviso in più pagine e un altro elemento, ad esempio un'immagine, deve essere stampato dopo il testo lungo, anche questo deve essere spostato a seconda della lunghezza del testo lungo. Con questa opzione è possibile impostare questo comportamento. In questo caso, il predecessore è il nastro su cui sono posizionati gli elementi.

Spostamento all'indietro

Ogni elemento può sovrapporsi ad un altro. L'ordine è solitamente determinato dall'ordine in cui gli elementi vengono creati. Tuttavia, è possibile spostare un oggetto dall'alto verso il basso facendo clic sull'oggetto soprastante e utilizzando il menu destro del mouse per inviare l'elemento verso il basso con questa funzione. Viene poi sovrastampato dagli oggetti sopra di esso.

Ad esempio, se si posiziona prima un testo e poi un'immagine sopra di esso, l'immagine coprirà completamente il testo. Quando questa immagine viene spostata verso il retro, il testo è visibile. I testi hanno la proprietà "Trasparente", in modo che in questo caso solo il carattere nero sia visibile sopra l'immagine.

Viceversa, qualsiasi oggetto può anche essere spostato in avanti.

Avanzamento

Ogni elemento può sovrapporsi ad un altro. L'ordine è solitamente determinato dall'ordine in cui gli elementi vengono creati. Tuttavia, è possibile fare clic su un oggetto in basso e utilizzare il menu destro del mouse per visualizzare l'elemento utilizzando questa funzione. Gli elementi sottostanti sono sovrastampati da quelli precedenti.

Viceversa, qualsiasi oggetto può anche essere spostato in avanti.

Nuova pagina

Questa proprietà è possibile solo per determinati nastri. Questa proprietà significa che il nastro in questione viene sempre avviato su una nuova pagina. Questa proprietà è possibile per i nastri "Titolo" e "Riepilogo".

Questa impostazione può essere utile, ad esempio, se più fatture devono essere stampate con un modello di rapporto e il titolo deve essere la copertina di tutte le fatture.

Nuovo lavoro di stampa

Avvia un nuovo processo di stampa per il sottoport nel comportamento di stampa "Sezione", in modo che sia possibile stampare il sottoport non solo con altre opzioni, ma anche su un'altra carta o stampante.

numerazione

Se le stampe vengono eseguite su più pagine, è possibile determinare la sequenza di stampa
, in modo che il report possa prima stampare tutte le pagine adiacenti e poi elaborare le pagine sottostanti (prima trasversalmente, poi verso il basso), ed
è anche possibile produrre prima tutte le pagine una sotto l'altra (prima verso il basso, poi verso l'interno).

posizionale

Ogni elemento può essere determinato esattamente nella sua dimensione e posizione tramite la finestra di dialogo "Posizione". Questo facilita l'allineamento esatto degli elementi su diverse aree del modulo (nastri) e, naturalmente, su diversi moduli. Oltre agli elementi è possibile impostare con precisione una banda tramite la proprietà "Position". Internamente, il report designer lavora con una precisione di 1/1000 mm.

Impostazioni pagina

Con il tasto destro del mouse si accede all'opzione "Impostazioni pagina" nel volume "Stile pagina".

Qui è possibile decidere dietro quali pagine stampare il layout, solo dopo la prima / ultima pagina, dopo alcune pagine o dopo tutte le pagine.

Azzera numero pagina

Consente di numerare le pagine del sottoreport indipendentemente dal report principale (a partire da 1).

Mantenere il rapporto d'aspetto

Quando si ridimensionano o ingrandiscono le immagini, è possibile impostare la larghezza e l'altezza separatamente. L'immagine potrebbe quindi risultare distorta. Quando questa opzione è selezionata, le immagini vengono ingrandite o ridotte proporzionalmente.

necroscopia

Child" (=Bambino), "Fixed" (Fisso) e "Section" (Sezione) influenzano il comportamento di stampa del sotto report. Con l'opzione Sezione, il sottoreport utilizza le proprie impostazioni di stampa e ottiene il formato pagina da queste. Quando si utilizza questa opzione, sono quindi disponibili anche le opzioni "Nuovo lavoro di stampa" e "Report principale delle impostazioni di stampa".

Con questa opzione, il sottoreport è una sezione separata, ovvero inizia con una nuova pagina e forza un'interruzione di pagina dopo la sua ultima pagina.

Per i sottoport di tipo "Sezione", è possibile impostare diverse opzioni di stampa per il report principale e il sottoport (menu "File" --> "Impostazione pagina"), nonché specificare stampanti diverse in modo che il report principale venga stampato su una stampante diversa da quella del sottoport. Per fare ciò, tuttavia, è necessario attivare l'opzione "Nuovo lavoro di stampa" e disattivare l'opzione "Report principale delle impostazioni di stampa".

forma lettera

Se la proprietà "Mail merge" è attivata, i nomi dei campi nel testo dell'elemento "Richtext" vengono sostituiti dal contenuto del campo del database corrente. I nomi dei campi devono essere racchiusi tra parentesi angolari. Un nome di campo valido per "Indirizzi" potrebbe essere"", per esempio. Selezionare con la funzione "Modifica" tutti i campi validi di un elenco alla voce di menu "Inserisci".

Visibile

Questo può essere usato per determinare se un elemento viene stampato o meno.

Esempi utili di questa opzione:

  • La scansione è stata effettuata in un modulo, ad esempio un modulo di bonifico bancario. Si posiziona sul nastro per posizionare più facilmente i campi di stampa. In questo caso, la scansione dovrebbe essere visibile solo in modalità bozza e non nella stampa. Di conseguenza, si deselezionerà la proprietà "visibile" dell'elemento immagine.
  • Si desidera utilizzare diverse opzioni di stampa in un modello di rapporto e disattivare gli elementi non necessari.
  • Si desidera rendere invisibili i nastri completi per modificare l'immagine di stampa.
  • Si desidera commutare gli elementi controllati dagli eventi visibile o invisibile. Questo controllo può essere fatto da "Pascal-Script". Ciò consente di eliminare i campi in base ad altri valori o condizioni, rendendoli invisibili. La proprietà "visible" viene attivata come "visible" in "Pascal Script".

Altezza statica

Con il tasto destro del mouse è possibile impostare la proprietà "altezza statica" per qualsiasi banda. Si noti che si preme il tasto destro del mouse su un'area libera del nastro.

La proprietà "altezza statica" è possibile per tutte le cinghie. Se si assegna questa proprietà a un nastro, il nastro viene stampato esattamente all'altezza specificata, indipendentemente dal fatto che gli elementi posizionati su di esso dispongano o meno di spazio.

Le cinghie non statiche sono automaticamente dinamiche. La proprietà statica è la proprietà predefinita per i nastri.

Cambiando in relazione a ...

La funzione "Sposta in relazione a..." si riferisce ad un elemento che può essere specificato nella finestra di dialogo, cioè
se un elemento è mostrato o nascosto dinamicamente, i seguenti elementi possono essere spostati automaticamente verso l'alto al momento del fading in e verso il basso al momento del fading out.

Qui è possibile impostare che un memo si sposti automaticamente con la lunghezza di un altro memo. Tuttavia, un Oggetto Aree è anche un oggetto di riferimento valido. A differenza della proprietà "muovi con il predecessore", questa funzione può quindi riferirsi ad un elemento precedente.

Soppressione dei valori ripetuti

Se viene emesso un campo con contenuto identico, è possibile specificare se i valori del campo devono essere soppressi.

formulazione

Se qui è presente un segno di spunta, viene disegnata la tabella trasversale, altrimenti no. Corrisponde esattamente all'opzione "Visibile".

lineare

Un testo lungo viene riempito con il testo utilizzando la proprietà "Linee". Oltre all'immissione di testo libero, la finestra di dialogo consente anche il caricamento e il salvataggio di un testo ASCII.

interruzione linea

I testi all'interno di un testo lungo non vengono semplicemente troncati alla fine dell'elemento visibile, ma vengono distribuiti su più righe. Vengono interrotte solo le parole contigue.

Centrato

Se il grafico caricato è più piccolo dell'area predefinita dell'elemento di visualizzazione, è possibile determinare qui se il grafico deve essere centrato in uscita. Se questa proprietà non è attivata il grafico viene posizionato nell'angolo in alto a sinistra del campo di visualizzazione.

tenere insieme

In questo caso, l'area non è avvolta, rimane sempre insieme.

Attenzione È possibile che con questa impostazione non tutto si inserisca in una pagina DIN A4.