Documentazione
Torna al sito web >

Timeout per le comunicazioni SQL

Sono disponibili due grandi aree per i messaggi di errore di timeout. In linea di principio, i timeout sono utili, in quanto consentono di terminare operazioni che richiedono molto più tempo del previsto. Ogni volta che un processo deve attendere un altro processo, il timeout è la possibilità di uscire dall'attesa. Di solito EULANDA® è il processo principale e il server SQL è il processo che di solito viene atteso. Vi sono tuttavia situazioni in cui il timeout viene inaspettatamente troppo presto e di conseguenza il processo non viene completato.

  • Timeout A causa di un'operazione troppo complessa (timeout dei comandi)
  • Timeout per processi normali (timeout di connessione)

Timeout A causa di un'operazione troppo complessa

Se si verifica un timeout durante operazioni complesse, come l'importazione o la conversione di grandi set di dati, si può presumere che il server SQL sia troppo debole. Soprattutto, una memoria principale sufficientemente grande nel server è importante. La dimensione minima è di 4 GB, ma l'espansione può richiedere 8 GB o più, a seconda del numero di workstation e del volume di dati. EULANDA® ha impostato il timeout dei comandi su alcuni minuti per questo particolare problema di timeout, specialmente per le operazioni molto complesse. Se l'errore si verifica in statistiche, ecc, il server deve essere esteso.

Timeout per processi normali

Si verifica un errore di timeout durante l'accesso ai dati, l'avvio del programma o la stampa. Si tratta di un timeout di connessione.

EULANDA® stabilisce una nuova connessione SQL al server per diverse operazioni, ma questo non risponde alla richiesta di una nuova connessione.

La causa è da ricercarsi qui nel sistema operativo e nei componenti installati. Per impostazione predefinita, il protocollo TCP/IP viene utilizzato per la comunicazione tra workstation e server. Alcuni programmi, come Fritz! o Ken! di AVM, usano anche il protocollo. In questo modo è possibile resettare le richieste di altri programmi, in modo che si verifichi un errore di timeout.

Rinvio

Si consiglia di passare a Windows® 10, poiché sono state adottate diverse misure per evitare tali conflitti.

Se ciò non fosse possibile, oltre al protocollo TCP/IP si dovrebbe installare un altro protocollo di rete, ad es. "Named Pipes" o, se necessario, "NETBEUI" o "IPX", a seconda di ciò che viene offerto in alternativa e tecnicamente possibile.

Il server SQL non dovrebbe più essere configurato su TCP/IP, ma sui nuovi protocolli. Il programma per la configurazione dell'SQL Server può essere richiamato direttamente dal menu Start di EULANDA® tramite il punto "Amministrazione" con il tasto destro del mouse. Questo funziona solo se EULANDA® viene eseguito sul PC che esegue anche il server SQL.

Rimuovere il protocollo TCP/IP e aggiungere il nuovo protocollo.

Anche tutte le postazioni di lavoro devono essere riconfigurate. Per fare ciò, impostare il nuovo protocollo (NETBEUI o IPX) nell'ambiente di rete e commutare la connessione client nel rispettivo EULANDA® nel menu di avvio sul protocollo utilizzato nel server e rimuovere il protocollo TCP/IP.

Se dopo la conversione non viene stabilita alcuna connessione al server SQL, controllare il file UDL della connessione al database sul lato della workstation. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla voce del client nel menu di avvio verde e selezionare "File UDL".

Dopo aver apportato le modifiche nella scheda "Connessione" e nel pulsante "Test di connessione", verificare se è possibile stabilire una connessione al server SQL senza errori.

Se sono state apportate modifiche al file UDL, EULANDA® deve essere riavviato per poter tener conto di tali modifiche.