Documentazione
Torna al sito web >

Operazione generale

Funzionamento di EULANDA

In questo capitolo vengono spiegate e presentate tutte le funzioni di base di EULANDA.

Percorso di azione

Con EULANDA è possibile passare direttamente da un modulo di programma all'altro tramite il controllo eventi. Ogni modulo di programma può eseguire diverse azioni (scorrimento, selezione, creazione, eliminazione, modifica, ecc.). Inoltre, è possibile che i moduli siano annidati, cioè che le azioni possano essere eseguite in un'unica azione.

Illustrazione: Ordine in modalità Sfoglia


Per ottenere l'orientamento e la sicurezza necessari, nella riga
in alto a sinistra viene visualizzato il rispettivo percorso d'azione. L'indirizzo è in modalità di scorrimento; ciò significa che durante la ricerca sono stati trovati diversi indirizzi ed è ora possibile selezionare l'indirizzo desiderato con i tasti cursore.

Action box

Le caselle di selezione (combo box) possono essere selezionate anche tramite la tastiera. A tale scopo premere il tasto ALT+ARROW DOWN nel campo della casella di selezione. Digitando un singolo carattere viene selezionata la voce corrispondente nell'elenco che inizia con quel carattere. Se si immettono più caratteri in rapida successione, è possibile cercare anche stringhe di caratteri più lunghe.

Illustrazione: casella di selezione

Navigatore

Visualizzazione dell'elenco

Dal modo di scorrimento è possibile richiamare il browser dati (=list), ossia l'indicazione dell'elenco, con la combinazione di tasti CTRL+ENTER o tramite il simbolo del browser nella barra dei simboli. I campi visualizzati, la larghezza delle colonne e le dimensioni possono essere regolati liberamente. L'impostazione viene memorizzata singolarmente per ogni utente nel registro SQL. L'utente è determinato dal nome di login e non deve necessariamente corrispondere all'utente SQL.

Illustrazione: Posizione di elenco del browser

Ordinamento dell'elenco

L'elenco viene ordinato facendo clic sull'intestazione della colonna corrispondente. Un secondo clic sulla stessa colonna inverte l'ordine. L'ordinamento non viene salvato. Quando si richiama nuovamente la visualizzazione dell'elenco, fare semplicemente clic sulla colonna desiderata.

Illustrazione: Spostamento di colonne

Ordinamento a più livelli

L'elenco viene ordinato facendo clic sull'intestazione della colonna corrispondente. Un secondo clic sulla stessa colonna inverte l'ordine. L'ordinamento non viene salvato. Per grandi volumi di dati, può avere senso ordinare in due o più livelli. Si supponga di voler visualizzare un elenco di tutti gli articoli che un particolare cliente ha acquistato. L'elenco deve essere ordinato per numero di articolo e data di acquisto. Selezionare innanzitutto il cliente desiderato nei dati anagrafici. Ora richiamare il sistema informativo CTRL + I e aprire la seguente sottocartella: Articoli - Acquistato - Per Data - Totale.

Ricevete un elenco di tutti gli articoli di fatturazione per questo cliente. Se si desidera visualizzare le stesse voci per data, procedere come segue:

- Cliccare prima sulla colonna "Data"
- e poi sulla colonna "Numero di articolo".

L'elenco è ora ordinato per numeri di elemento. All'interno dello stesso numero di articolo, tuttavia, la lista rimane ordinata per data, perché era già ordinata per data al primo clic.

Pregi

Le seguenti proprietà del browser vengono salvate a seconda dell'utente.

Modifica della posizione del campo

La posizione del campo viene cambiata mediante drag & drop. A tale scopo, fare clic sul campo da spostare nella barra del titolo e spostarlo nella posizione desiderata tenendo premuto il tasto del mouse.

Rimuovi e aggiungi campi

Con il tasto destro del mouse sulla barra del titolo del browser si apre un menu delle proprietà in cui è possibile eliminare e aggiungere campi.

Dopo aver cambiato il browser, la nuova configurazione viene salvata automaticamente per l'utente corrente.



Illustrazione: Aggiungi nuova vanga

Modifica larghezza colonna

La larghezza della colonna può essere modificata spostando il mouse tra due voci. Il puntatore del mouse cambia il suo simbolo in modo da visualizzare questa funzione. Tenendo premuto il tasto del mouse, trascinare la larghezza del campo in base alle proprie esigenze.

Illustrazione: Ampliare le colonne

Negli Appunti (per Excel®)

Qui viene copiato negli appunti il browser attuale, vale a dire i dati che comprendono la riga di intestazione. Questi dati possono essere inseriti direttamente in altre applicazioni Windows, ad esempio in Excel®, con CTRL + EINF. Il formato degli appunti è stato progettato appositamente per la visualizzazione in Excel® e contiene separazioni di campo. Per ulteriori possibilità di esportazione consultare il capitolo "Scambio dati" del manuale d'uso.

Illustrazione: Trasfer ire il contenuto del browser a Excel

Salva come predefinito

Ogni browser viene memorizzato in rete in base alle esigenze specifiche dell'utente. Se un nuovo utente si connette alla rete, riceve prima una copia del browser standard. Questi browser standard vengono creati con l'installazione di EULANDA®. Con questa voce di menu è possibile sovrascrivere, cioè modificare, il rispettivo browser standard. Il salvataggio come browser standard non ha alcun effetto sugli utenti esistenti.

Stampa browser

Con questa opzione è possibile stampare il contenuto corrente del browser tramite la finestra di dialogo di stampa standard di Windows. Durante la stampa, le larghezze delle colonne vengono ricalcolate in modo che l'output possa differire otticamente.

Immissione e modifica dei dati

Se si desidera modificare un record di dati attualmente visualizzato, premere il tasto ENTER o selezionare il simbolo di modifica (triangolo con il puntatore verso l'alto) dalla barra dei simboli.

I campi sono quindi evidenziati in giallo. Con CTRL+ENTER o il segno di spunta blu in alto è possibile salvare il set di dati modificato.

Illustrazione: Cambia indirizzo

Inserimento nei campi di testo

Se si desidera inserire un nuovo indirizzo, ad esempio via e-mail, è possibile farlo molto rapidamente.

A tale scopo, copiare l'indirizzo desiderato, compreso il numero di telefono, l'indirizzo e-mail, ecc. Quindi creare un nuovo indirizzo vuoto con CTRL+N o il segno "più".

Ora vai al primo campo che desideri compilare e premi MAIUSC+ FRECCIA GIÙ. EULANDA vi offre l'indirizzo precedentemente copiato, ordinato per campi. Basta selezionare la parte desiderata dell'indirizzo visualizzato, confermare con ENTER e passare al campo successivo.

In questo modo si risparmia molto tempo nella creazione di nuovi indirizzi.

Illustrazione: Cambiare indirizzo con gli appunti

Inserimento nell'articolo e testo lungo dell'articolo in grassetto

Sono possibili anche alcune revisioni di testo nel testo lungo dell'articolo e nei testi lunghi dell'elemento. Questi includono grassetto, corsivo e cinque dimensioni di intestazioni. Per contrassegnare un'area di testo, è necessario inserire una delle seguenti stringhe di caratteri prima e dopo il testo:

  Prima del testoDopo il testo
stampa grassetto <b>I </b>I
stampa corsivo <i>I </i>
sottolineatura <u> </u>

Titolo 1 (molto grande)

<h1>I </h1>
Titolo 2 (grande) <h2>I </h2>
Riga 3 <h3>I </h3>
Rubrica 4 <h4>I </h4>Vi
Titolo 5 (piccolo) <h5>I </h5>
Cambia font Scch <font>I </font>I

Testo di esempio

<h1>Una voce molto grande</h1>Molto grande

<h4>una piccola intestazione</h4>una piccola intestazione

Nel testo continuo normale sono possibili anche <b>bold</b>, <i>italic</i> o <font face="corriere nuovo">altri font</font>.

Un elenco semplice:


<ul>
<li>verde</li>
<li>blu</li>
<li>giallo</li>
</ul>

è rappresentato come segue:

  • vanghe
  • azzurro
  • ambra

Immissione nei campi numero e quantità

I valori numerici vengono immessi senza migliaia di punti. Il simbolo nazionale è utilizzato per la separazione. Così in Germania e Austria la virgola.

Il valore corrente del campo può essere caricato nella calcolatrice premendo due volte il tasto F6. Qui è possibile eseguire quasi tutti i calcoli e ritrasferire il risultato nel campo con CTRL+ENTER.

Immissione dei valori della data

Oltre al formato standard della data, EULANDA® consente anche l'inserimento della data in notazione abbreviata, nonché l'inserimento di settimane di calendario e abbreviazioni per "Oggi", "Ieri", ecc.

(Sulla base del 2020)

submittal demarcazione
gg.mm.aaaa
o
gg.mm.aaaa
Valori data predefiniti
ttmm

notazione abbreviata. La data è integrata internamente dall'anno in corso.

Esempio: 1903 --> 19.03.2020

ggmmaaaa

ggmmaia

02122020 --> 02.12.2020

200120 --> 20.01.2020

kw Lunedì nella settimana di calendario specificata dell'anno civile corrente viene copiato nel campo della data.
giccuoso

Facoltativamente, è possibile specificare anche l'anno della settimana civile. Esempio:

kw252016 --> 20.06.2016
kw0616 --> 29.02.2016

.

..

...

oggi

ieri

stellato

+

++

+++

indomani

dopodomani

dopodomani

M.

M..

Mese corrente

mese precedente

rimuovere dati

I record di dati vengono cancellati con il simbolo meno nel navigatore nella barra dei simboli. Tuttavia, è possibile eliminare solo i record di dati che non sono più necessari nel sistema. Il termine "cancellare record di dati" comprende anche "cancellare articoli", "cancellare indirizzi", "cancellare offerte", "cancellare ordini", ecc.

Illustrazione: Sopprimere l'articolo

Ad esempio, se si desidera eliminare un articolo ancora in uso nelle voci di fatturazione o negli articoli d'ordine, l'articolo non può essere rimosso. Il server SQL lo rileva prima di ogni cancellazione. Se il server SQL rileva la presenza di connessioni, la richiesta di cancellazione viene terminata e viene inviato un messaggio di errore.

È possibile eliminare fatture, ordini e così via in cui viene utilizzato l'elemento. Se l'articolo non viene più utilizzato, può essere cancellato anche nei dati anagrafici.

Lo stesso vale, naturalmente, per altre serie di dati. Inoltre, non è possibile cancellare un indirizzo utilizzato nelle fatture o un termine di pagamento utilizzato negli indirizzi.

Questo meccanismo di protezione garantisce la coerenza dei vostri dati in modo che tutte le valutazioni, le statistiche, le informazioni di sistema e le prenotazioni siano sempre elaborate correttamente.

Trovare dati

Con l'aumentare del numero di dati da gestire, aumenta anche la necessità di cercare e trovare dati. EULANDA® non solo consente di mettere in relazione i campi con AND o OR, ma anche di scegliere come cercare il contenuto dei campi.

Ricerca nei campi - Ricerca nella maschera di immissione

EULANDA® consente di effettuare ricerche in qualsiasi campo direttamente dalla maschera di immissione. Ciò significa che non si è vincolati ad una maschera di ricerca speciale che offre solo una piccola selezione dei campi disponibili.

Illustrazione: campi di ricerca dell'indirizzo

Basta inserire il testo di ricerca nel campo desiderato e premere il tasto ENTER. EULANDA® vi mostra immediatamente i dati cercati e attraverso il display dei risultati potete vedere quanti record di dati corrispondono alla vostra voce di ricerca. I dati vengono inoltre ordinati automaticamente in base al campo in cui ci si trova. Quindi, se si cerca per importo del fatturato lordo, i dati vengono anche ordinati in ordine crescente per importo lordo.

Ma se volete cercare una partita partendo per esempio da "Re", EULANDA vi darà una lista di selezione. Da questo elenco è possibile selezionare il record di dati richiesto.

Illustrazione: Ricerca partita

Questa funzione della lista di selezione è possibile in tutti i campi di ricerca.

Per impostazione predefinita, ogni campo è preimpostato con un'opzione di ricerca significativa. Ad esempio, il sistema cerca nel matchcode e nel numero di articolo il testo immesso all'inizio del campo. Per le righe del nome nell'indirizzo, il testo può anche trovarsi al centro del campo. Tuttavia, è possibile disattivare il metodo di ricerca standard in qualsiasi momento e determinare il metodo di ricerca immettendo uno dei seguenti caratteri speciali.

Con l'impostazione Campo, E, Oppure è possibile collegare voci di ricerca specifiche (ricerca combinazione). Ad esempio, se si stanno cercando fatture da un cliente in un anno, scegliere AND.

Illustrazione: E ricerca nelle fatture

Esiste una ricerca con caratteri jolly che interessa un campo specifico, una ricerca full-text che interessa tutti i campi, una ricerca ambientale, una ricerca per un termine all'inizio o alla fine di un campo e molte altre opzioni.

immissione demarcazione
* Può essere collocato ovunque. Il jolly sta per qualsiasi numero di caratteri o nessun carattere a tutti. Può verificarsi in qualsiasi punto del testo di ricerca.MEI* --> trova "MEIER", "MEISSNER PORZELAN"
*MEIER --> trova "HANS MEIER", "OBERMEIER",
H*MEIER --> trova "HANS MEIER", "HERR MEIER"
H*MEIER* --> trova anche "HANS MEIER GMBH".
** Può stare solo all'inizio. Ricerca a testo completo in tutti i campi: Il testo ricercato può essere posizionato in qualsiasi posizione in qualsiasi campo. Non importa da quale campo si avvia la ricerca con testo completo.
? Può essere collocato ovunque. Il jolly di caratteri sostituisce esattamente una posizione con esattamente un carattere. Può verificarsi in qualsiasi posizione del testo di ricerca.M?IER --> trova sia MEIER che MAIER.
M??ER --> trova MEIER, MAYER, ma anche MAUER
=

Può stare solo all'inizio: Ricerca esatta. Il testo che stai cercando deve corrispondere esattamente.


D ->[nel campo paese] trova solo la Germania (=D), ma non la Danimarca (=DK)

>Non si può fare a meno di

Può stare solo all'inizio. Il valore che si sta cercando deve essere maggiore del valore immesso.


100 --> trova "100,12", "105,03". "20021.00" ecc.>0 -->[nel campo delle scorte dell'articolo] trova articoli che hanno attualmente delle scorte

&lt;font color="#ffff00"&gt; presenta

Può stare solo all'inizio. Il valore che si sta cercando deve essere maggiore o uguale al valore immesso.


100 --> trova "100,00", "100,12", "105,03" ecc.

<

Può stare solo all'inizio. Il valore che si sta cercando deve essere inferiore al valore immesso.


<0 -->[nel campo delle entrate della fattura] trova solo le fatture in perdita (entrate negative)

<=

Può stare solo all'inizio. Il valore che si sta cercando deve essere inferiore o uguale al valore immesso.


<=0 -->[nel campo delle entrate della fattura] trova solo le fatture in perdita (entrate negative), ma anche le fatture senza entrate (zero).

Ricerca nei campi numerici con virgole

Se si desidera cercare un valore numerico con cifre decimali, assicurarsi di utilizzare il periodo come virgola.
Questa è la notazione inglese richiesta dal server SQL. Esempi:

1100.12 --> trova 1100 Euro e 12 Cent >100.50 --> trova valori superiori a 100.5

Ricerca nei campi data

(Sulla base del 2020)

submittal demarcazione

 

gg.mm.aaaa

o
gg.mm.aaaa

Cerca i valori della data di un determinato giorno indipendentemente dall'ora. Il formato di ingresso tiene conto delle impostazioni di Windows. L'esempio a sinistra mostra, ad esempio, il formato comunemente usato in Germania.

31.01.2020
o
31.05.2020

mmia

Trova un mese completo.0315 --> Marzo 2020 In
alternativa, è possibile utilizzare anche la forma abbreviata a tre cifre dei nomi dei mesi: JAN, FEB, MAR, APR, MAI, JUN, AUG, SEP, OKT, NOV, DEZ
Esempio:
JAN20 --> Gennaio 2020
JAN -->Gennaio dell'anno in corso

kw

Cercare una settimana di calendario nell'anno corrente. Le lettere KW devono precedere la settimana di calendario di due cifre senza spazi.


KW05 --> trova i valori della data nella 5a settimana di calendario dell'anno in corso

giccuoso

Facoltativamente, è possibile specificare anche l'anno della settimana civile. Esempio:

kw252016 --> 20.06.2016
kw0616 --> 29.02.2016

.

..

...

oggi

ieri

stellato

+

++

+++

indomani

dopodomani

dopodomani

M.

M..

Mese corrente

mese precedente

intervalli di date

Inserendo un trattino, è anche possibile cercare interi intervalli. Il trattino di unione può anche trovarsi all'inizio o alla fine.


JAN-MAI --> trova tutto da gennaio a maggio
KW20-KW40 --> trova tutto da 20 a 40
settimane di calendario -2016 --> trova tutto fino al 2016
incluso (punto, meno) --> trova tutto da ora in poi


Ricerca combinazione

Qui è possibile stabilire se il campo attuale deve essere cercato o se una ricerca AND o una ricerca OR deve essere eseguita in più campi. Questa opzione di ricerca può essere attivata anche con CTRL++.

Se lo schermo si trova nel modo Ricerca e si preme il tasto ENTER dopo aver inserito il testo, la ricerca si riferisce al campo in cui si trova il cursore. Tuttavia, può avere senso combinare più campi in una sola ricerca. In questo caso, si clicca con il mouse nella zona del campo e si possono impostare le ulteriori opzioni AND e OR. Con AND, il generatore di query formula la query di ricerca in modo tale che vengano recuperati solo i record di dati per i quali nei campi immessi sono presenti tutti i testi di ricerca. Una dichiarazione OR richiede tutti i dati che contengono uno o più campi. Il risultato sarà pertanto il più elevato con le RU.

Esempio: Nel modulo Fatture con ricerca abilitata AND

MUELLER[nel campo Matchcode]
KW12[nel campo Data

Le fatture del cliente Müller si trovano nella settimana civile 12. Si trovano anche i codici partita "MUELLER GMBH", "MUELLER HANS" ecc. Pertanto, ha senso utilizzare la ricerca esatta se il matchcode esatto è noto:

MUELLER OHG[nel campo Matchcode]
KW12[nel campo Data

Ora si trova solo il cliente Müller OHG.
example: Nel modulo Indirizzi con ricerca OR attivata

HANS[nel campo Nome 1]
HANS[nel campo Nome 2]
HANS[nel campo Nome 3].

Tutti gli indirizzi con HANS in qualsiasi riga del nome si trovano.

 

scatola di stampa

Salvo poche eccezioni, la casella di stampa è collegata a monte delle stampe. L'unità di uscita può essere commutata con il tasto F7 sui seguenti dispositivi: Stampante, anteprima, fax, e-mail e file.

Suggerimento
È anche possibile stampare su un file dall'anteprima. Qui sono disponibili altri formati di output dei file come ASCII, HTML, PDF, Excel, ecc.

L'unità d'uscita selezionata è disponibile nell'origine dati "Basic values" come valore del campo "TargetDevice" e può essere utilizzata ad es. per utilizzare layout diversi all'interno di uno stesso modello.

Versione stampata

Finestra di dialogo per la stampa

 

Intestazione della lettera

Per ogni stampa è possibile utilizzare una carta intestata. La carta intestata viene posizionata sotto la stampa effettiva. È possibile modificare o creare la cancelleria nella sezione "Generale" di Report Designer. Se non si desidera utilizzare la carta intestata, impostare l'opzione "nessuna carta intestata".

Alcuni articoli di cancelleria sono forniti come standard, è possibile utilizzarli come modello per la propria cancelleria o memorizzare la propria cancelleria. La cancelleria in dotazione richiede un modello di rapporto con layout di pagina attivo e una lunghezza di 297 mm. Questo vale per tutti i modelli standard per l'ordinazione (offerta, fattura, bolla di consegna, ecc.).

Le intestazioni contenute nel sistema standard stampano già i dati della matrice aziendale, che possono essere inseriti in Accessori/Impostazioni/Company Master. Da quest'area viene utilizzato anche il logo della vostra azienda.

Cartoleria elettronica

Numero di copie

Il numero di copie può essere impostato liberamente e salvato come impostazione predefinita per il gruppo visualizzato. Nelle stampe, il testo può essere stampato tramite un contatore di copie. In questo modo è possibile stampare "Contabilità", "Archiviazione", ecc. sulla seconda copia. Un modello di rapporto con questa funzione è disponibile nel forum utenti EULANDA® per download.

Lingua

La lingua in cui deve essere effettuata la stampa può essere impostata tramite il campo di selezione. Per le stampe che possono essere assegnate ad un cliente, la casella di selezione viene automaticamente preimpostata nella lingua del cliente. La lingua può essere preimpostata nel master del cliente. Le lingue di corrispondenza disponibili sono opzionali e devono essere acquistate separatamente. Per la stampa
è sempre disponibile solo la lingua principale, ossia la lingua in cui è stato acquistato EULANDA® , i modelli di rapporto vengono tradotti in tempo reale, inoltre per gli articoli viene supportato un testo multilingue, in modo che, se i testi degli articoli sono stati inseriti di conseguenza, anche il testo delle offerte, delle fatture, ecc. dell'articolo venga stampato nella lingua impostata.


Stampante

Qui sono disponibili i driver di stampa installati. Per impostazione predefinita, le stampanti vengono visualizzate con i nomi di rete in formato UNC (ad esempio, erverrinter Share Name). La stampante può essere utilizzata come impostazione predefinita per questo gruppo.

Pagine seguenti

Se un documento è composto da più pagine, è possibile impostare il vassoio delle pagine successive e, se necessario, salvarlo come standard per stampe future.

Copia come impostazione predefinita per il gruppo "es. elenco"

Desiderate stampare le bolle di consegna o le etichette, cioè qualsiasi rapporto su una specifica stampante, e il sistema dovrebbe ricordarsene per la stampa successiva?

Questo funziona, naturalmente! EULANDA® utilizza profili per la gestione di report e stampanti. Al momento della consegna, tutti i rapporti erano già stati assegnati a gruppi significativi. Tutte le etichette sono state assegnate al gruppo di stampa "Etichetta" (= profilo). Tutti i rapporti per l'esercizio, vale a dire preventivi, fatture, conferme d'ordine, vengono assegnati al gruppo di stampa "Standard", tutte le panoramiche del gruppo di stampa "Liste".

Un gruppo di stampanti definisce diversi moduli che devono tutti utilizzare la stessa stampante con le stesse proprietà (numero di copie, nome della stampante, ecc.). I gruppi sono mantenuti nel report designer. Con la funzione "Salva come impostazione predefinita" è possibile impostare le proprietà nella casella di stampa e assegnarle all'intero gruppo. Tutte le stampe di questo gruppo utilizzeranno queste impostazioni predefinite per le edizioni future.

Se si desidera assegnare un rapporto alla propria stampante, creare un nuovo gruppo di stampa per il rapporto desiderato. Questo viene fatto nella gestione dei rapporti. Per fare ciò, richiamare il Report Designer dalla barra di avvio rapido in "Amministrazione del sistema", selezionare il proprio report (=Form) nella panoramica, selezionare le proprietà del report e inserire un nome di profilo qualsiasi in "Gruppo di stampa". Ora è possibile impostare le proprietà per questo nuovo gruppo tramite la casella di stampa.

Anteprima Mostra

Nell'anteprima è disponibile anche un'opzione di stampa. Oltre all'output sulla stampante, questo consente anche l'output in vari formati di file.

Finestra di dialogo Anteprima

 

Invia come fax
Per inviare un fax a un'unità FAX, l'unità fax deve essere configurata in "Impostazioni".

Finestra di dialogo per l'invio di fax

Invia come e-mail

Citazioni, fatture, ecc. possono essere convertite in un documento PDF quando vengono inviate per e-mail. Questo viene inviato come allegato. Il tipo di conversione PDF dipende dalle informazioni inserite in "Impostazioni" nella scheda "PDF".

L'invio di e-mail può avvenire tramite MAPI o il protocollo SMTP. Il metodo utilizzato dipende dalle impostazioni e-mail. In linea di principio, il programma di posta elettronica deve essere memorizzato in Windows come programma di posta elettronica standard.

Finestra di dialogo per l'invio di e-mail

Salva come file

L'output tramite "File" crea un file PDF. Se si desidera utilizzare altri formati (Excel, HTML, ecc.), è possibile utilizzare la funzione file dell'anteprima di stampa. È possibile stampare dall'anteprima utilizzando le funzioni avanzate.

L'output in un file PDF dipende dalle impostazioni effettuate nella scheda "PDF" . Oltre all'output diretto in un file PDF, EULANDA® supporta anche l'output in un archivio PDF. La cartella di spool viene aggiornata automaticamente ogni volta che si rivede una stampa (preventivo, fattura, ecc.).

Salva la finestra di dialogo come file

 

Hyperlink

Le maschere di campo sono collegate tra loro nel contesto tramite i cosiddetti collegamenti ipertestuali. In questo modo è possibile passare direttamente da una fattura all'ordine corrispondente o ad altre operazioni. Basta muovere il mouse sul nome del campo, la parola è sottolineata e indica il link.

Illustrazione: Vai all'ordine

Questo cambio rapido è ovviamente possibile anche in altri luoghi. Ciò significa che potete anche passare direttamente da una fattura o da un ordine all'indirizzo appropriato tramite un collegamento ipertestuale.

Illustrazione: Vai all'indirizzo

 

I collegamenti ipertestuali sono disponibili anche nei dati master. È possibile passare direttamente da un articolo all'amministrazione IVA tramite collegamenti ipertestuali.

Facendo clic sul nome di questo campo si apre la finestra di dialogo per le impostazioni delle aliquote IVA, normalmente accessibile tramite "Accessori".

Il modo migliore per scoprire quali collegamenti ipertestuali sono disponibili è provarli. È sufficiente spostare il puntatore del mouse sul nome di un campo. Se è visibile un trattino basso, è possibile passare a un modulo collegato.


Poiché EULANDA® gestisce tutte le aree come finestre, il contenuto rimane nel modulo che si lascia. È possibile richiamare il modulo immediatamente nella barra di selezione, ad esempio la fattura, e sono di nuovo nella vecchia posizione.

Sistema informativo

Il sistema informativo visualizza i riferimenti incrociati al record di dati visualizzato. Per richiamarlo, premere CTRL+I o il simbolo info in alto a destra della navigazione dati. Se il sistema informativo è chiamato da un indirizzo, visualizza tutti i riferimenti incrociati memorizzati per questo indirizzo, cioè fatture, ordini, ordini di acquisto, lettere, e così via.

Sistema d'informazione degli indirizzi

Dati visualizzati

Grazie all'architettura di EULANDA® è possibile richiamare tutte le informazioni in tempo reale. Non è richiesta alcuna cronologia, vale a dire la duplicazione di record di dati. Il sistema informativo recupera tutte le panoramiche, statistiche, liste, grafici e dati consolidati da fatture, ordini, ecc. esistenti.
I dati sono quindi sempre corretti, non sono necessarie esecuzioni di invio e lo spazio di memoria viene utilizzato in modo ottimale.
 
Dilatazione
 
Come il reporting (=forme), il sistema informativo può essere esteso. I partner di soluzioni possono integrare i vostri desideri nel vostro sistema di informazioni personali. Le valutazioni specifiche per la vostra azienda sono sempre disponibili con la semplice pressione di un pulsante e il tutto può essere facilmente aggiunto come plugin.
 
Panoramica veloce
 
I numerosi sistemi informativi offrono una rapida panoramica del record di dati visualizzato. Il modulo Info ricorda l'ultima posizione, in modo che il sistema informativo si trovi nella stessa posizione quando viene richiamato. In questo modo è possibile visualizzare rapidamente informazioni dello stesso tipo per diversi record di dati.
 
Esempi di utilizzo
 
Quale cliente ha acquistato cosa?
 
Sistema d'informazione degli articoli


Queste informazioni mostrano tutti i clienti che hanno acquistato questo prodotto. Si può vedere quando questo è stato, in quale voce di fattura il prodotto è stato fatturato e, naturalmente, a quale prezzo e quale quantità.
È possibile modificare la panoramica nella compilazione. A tale scopo spostare il puntatore del mouse sulla voce della visualizzazione della lista (= browser) e premere il tasto destro del mouse. L'ordinamento può essere selezionato in ordine crescente o decrescente facendo clic su un'intestazione di campo.
 
Panoramica dei prezzi graduati
 


Sistema d'informazione degli articoli
 
Per ogni articolo è possibile salvare un numero a piacere di listini prezzi e ogni listino può contenere un numero a piacere di prezzi in base al volume (= prezzi graduati). In questa panoramica è possibile richiamare tutti i prezzi memorizzati per l'articolo.
 

Scheda indice

La maggior parte delle maschere di input non sono abbastanza grandi da contenere tutte le informazioni. Le informazioni supplementari sono pertanto suddivise in schede di indice.

Scheda indice estesa


È possibile passare da una scheda all'altra premendo Ctrl+Tab o il menu Visualizza. Inoltre, ogni scheda può essere selezionata anche con un clic del mouse.

Info breve

Con le brevi informazioni è possibile visualizzare in modo chiaro ulteriori informazioni sul set di dati visualizzato. Le brevi informazioni sono collegate alla finestra principale come un'area di visualizzazione indipendente, come l'albero caratteristico. Pertanto lo schermo dovrebbe avere una risoluzione di almeno 1280 x 720.

Breve info nell 'articolo

Tramite i collegamenti ipertestuali nelle brevi informazioni è possibile, qui nell'esempio, saltare agli ordini effettuati. Il fornitore è raggiungibile anche con un clic. Le brevi informazioni sono disponibili in quasi tutti i Moudlen e, se necessario, possono essere adattate.

 

Caratteristiche albero

Le caratteristiche sono proprietà che è possibile assegnare ai dati. Queste caratteristiche possono essere nidificate con la profondità desiderata, in modo da poter assegnare un numero libero di caratteristiche a ciascun record di dati. La somma di tutte le caratteristiche nidificate è detta albero caratteristico, poiché il nido è simile ai rami di un albero.

Albero delle caratteristiche negli indirizzi

Le caratteristiche impostate compaiono nella caratteristica in grassetto ("Forniture per ufficio" e "Sul posto"). Questa assegnazione può essere modificata in qualsiasi momento.

Assegnare caratteristiche

Ad ogni record di dati possono essere assegnate contemporaneamente diverse caratteristiche.
Il record di dati principale attuale, ad esempio l'indirizzo, viene memorizzato una sola volta. Le
caratteristiche sostituiscono la nota di selezione del vecchio prodotto EURO e rappresentano uno strumento molto flessibile per l'organizzazione dei dati. Per quanto possibile, le caratteristiche sono supportate in tutte le tabelle, vale a dire in articoli, indirizzi, lettere, rappresentanti, fatture, ecc.

L'albero caratteristico può contenere un numero illimitato di criteri in qualsiasi profondità di nidificazione. È possibile assegnare a un record di dati un numero qualsiasi di caratteristiche. Questa opzione di strutturazione consente di assegnare ciascun indirizzo a gruppi diversi, ad esempio ai tipi di indirizzo "wholesale", "dealer", "supplier", "customer", "press" e in aggiunta a un locale o a un'area di interesse, ecc.

Richiamo dell'albero delle caratteristiche

L'albero delle caratteristiche viene richiamato tramite la barra di stato cliccando sul lato sinistro del percorso dell'azione - in questo esempio sulla parola "Indirizzi". Facendo clic sul simbolo del perno è possibile "pinzare" la struttura ad albero delle caratteristiche sul display.
L'albero caratteristico può essere richiamato anche dal menu "View".

Cerca nel caratteristico albero

Per cercare i dati relativi alle caratteristiche, è sufficiente cliccare sulla caratteristica desiderata. Nella barra di stato il percorso dell'azione contiene la nuova origine; al posto degli indirizzi viene visualizzata la caratteristica selezionata (nell'esempio forniture per ufficio) Tutti
i metodi di ricerca nei campi ora fanno automaticamente riferimento ai dati con la caratteristica selezionata. Si potrebbero anche chiamare filtri di preselezione così caratteristici. Scorrendo i record di dati, le caratteristiche rilevanti vengono automaticamente visualizzate in grassetto. In questo caso, sono stati trovati tre indirizzi che hanno la caratteristica "forniture per ufficio".

Chiamare i record di dati


Caratteristiche set

Se si desidera assegnare una o più caratteristiche a un record di dati, selezionare il record di dati con Invio. La lista delle caratteristiche mostra ora un campo di selezione per ogni caratteristica. Ora è possibile impostare le caratteristiche desiderate facendo clic con il mouse e salvare il set di dati con Ctrl+Invio.

Creazione di nuove caratteristiche

Nuove caratteristiche possono essere aggiunte con il tasto destro del mouse.

Crea nuovo


Quando si creano nuove caratteristiche o cartelle, è possibile inserire un commento oltre alla descrizione della caratteristica. Questo semplifica la panoramica per alberi caratteristici di grandi dimensioni e per molti utenti. La successiva maschera di dialogo della procedura guidata consente tre diverse impostazioni.

pregi

Cartella

È possibile creare nuove strutture utilizzando la voce "Cartella". Una cartella può contenere sottocartelle o caratteristiche finali, qui denominate "catalogo delle caratteristiche".

Catalogo Caratteristiche

Questo è lo spazio di memoria effettivo di una funzione. Nella struttura ad albero delle caratteristiche, questa viene visualizzata come casella di controllo non appena il record di dati viene modificato (=modalità di modifica). Un catalogo caratteristiche è statico, il che significa che ogni record di dati che deve essere assegnato a questa caratteristica deve essere impostato per cambiare modalità con il tasto Invio e quindi selezionato facendo clic sulla casella. Se le caratteristiche devono essere impostate automaticamente, a seconda delle condizioni, vengono utilizzate caratteristiche dinamiche. Si chiamano query SQL queste caratteristiche.

Interrogazione SQL

L'opzione "SQL query" è particolarmente flessibile. Ci riferiamo anche a queste caratteristiche come a caratteristiche dinamiche, poiché la quantità di dati interessati da questa condizione può cambiare senza modificarne le caratteristiche stesse. Una caratteristica dinamica è una query SQL che non solo deve riferirsi alla tabella assegnata, come indirizzi, articoli, etc., ma può anche controllare relazioni complesse nell'intero sistema come condizione. Tutti i record di dati che soddisfano questa condizione vengono selezionati come per le normali caratteristiche statiche e possono essere modificati.
Questa opzione è progettata specificamente per i partner di soluzione che possono effettuare personalizzazioni o per i clienti che hanno familiarità con SQL. A questo punto non si vuole descrivere il linguaggio SQL, ma solo la funzionalità di questa opzione.
La possibilità di memorizzare un comando SQL - più precisamente una clausola WHERE di un comando di selezione SQL - permette di impostare filtri che altrimenti sarebbero di difficile accesso e mantenimento utilizzando le caratteristiche. Un comando SQL può riferirsi a diversi campi e tabelle collegate contemporaneamente, ad esempio una caratteristica SQL può essere impostata per indirizzare tutti gli indirizzi che devono avere un testo specifico nella tabulazione e allo stesso tempo hanno raggiunto uno specifico turnover, e tale caratteristica SQL può essere selezionata come una caratteristica normale. Invece del simbolo di una cartella, qui nella lista
delle caratteristiche viene visualizzato un punto interrogativo Il grande vantaggio con le caratteristiche SQL è che si mantengono per così dire automaticamente. Le caratteristiche normali sono statiche e devono essere assegnate ad ogni indirizzo una volta manualmente e quindi mantenute, mentre le caratteristiche SQL recuperano le informazioni correnti dai dati stessi. Le caratteristiche SQL sono sempre utili quando sono richieste condizioni più complesse.

Condizioni SQL

Ecco un piccolo esempio di come può essere formulata una funzione SQL. Questo esempio è per tutti coloro che hanno familiarità con SQL. Solo la clausola dove, cioè la condizione attuale del filtro, è impostata, nessun ordinamento, raggruppamento, ecc. poiché EULANDA® integra internamente i comandi rimanenti. Il tuo tavolo è sempre chiamato QUESTO. Questo alias interno permette di connettersi ad altre tabelle del database.
 
(FibuAccount>=10000) E (FibuAccount<70000) e
((fax="''" o fax nullo) e (e-mail="''" o e-mail nullo)) )

Questo esempio seleziona tutti gli indirizzi ai quali è assegnato un numero di conto di contabilità finanziaria (numero cliente) compreso tra 10000 e 69999 e ai quali non sono stati definiti né il numero di fax né l'indirizzo di posta elettronica. In questo esempio, oltre al testo vuoto, il sistema controlla anche "zero", perché SQL distingue tra l'assenza di un valore di campo e un testo vuoto.

Visualizza caratteristiche in grassetto
Questa opzione visualizza anche le caratteristiche SQL in grassetto nella struttura delle caratteristiche se il record di dati trovato corrisponde alla condizione SQL. Questa opzione dovrebbe essere attivata solo per caratteristiche importanti che possono essere valutate rapidamente, poiché le richieste parallele vengono inviate al server quando viene caricato un record di dati e molte richieste sovraccaricano il server e la larghezza di banda.

Sovrascrive altre condizioni di ricerca
Se si utilizza questa opzione, le voci di ricerca nella maschera di schermo non vengono prese in considerazione. Questa opzione è specifica per le query SQL, come mostrare con l'ultimo record che ho cambiato, ecc.

Linguaggio SQL in diversi colori
 
I comandi SQL, le costanti, i commenti, ecc. sono colorati (= evidenziazione della sintassi). Questo rende molto più facile leggere i comandi. Inoltre, sul margine sinistro viene visualizzato un numero di riga, in modo che sia possibile un orientamento più rapido anche in caso di messaggi di errore con specifica di riga.
 
Modifica delle proprietà delle caratteristiche

E' possibile richiamare la finestra di dialogo delle proprietà con il tasto destro del mouse su una caratteristica.

soprannome

Con questo campo è possibile modificare il nome della caratteristica.

 

demarcazione

Come per la creazione di una nuova caratteristica, la caratteristica viene descritta in "Descrizione". Questo dà agli altri dipendenti una rapida panoramica.

 

approvazione negozio

Questo campo è destinato alla connessione di sistemi di commercio elettronico.

 

ID Caratteristica

Questo display è destinato esclusivamente ai programmatori SQL. Le caratteristiche sono memorizzate internamente in una struttura ad albero. Ogni caratteristica è in una posizione specifica in questo albero. È possibile utilizzare l'ID caratteristica per accedere rapidamente al contenuto di una caratteristica utilizzando SQL.

 

SQL

Questa funzione è destinata solo ai programmatori SQL. Questo pulsante copia il comando di selezione negli Appunti come comando di
selezione SQL È possibile, ad esempio, applicare il comando Seleziona alla tabella selezionata in SQL Designer e ricevere un output di tutti i dati assegnati a questa caratteristica.

 

Come caratteristica dei TAG
Ogni caratteristica statica può essere estesa ad una caratteristica TAG utilizzando questo pulsante. È possibile utilizzare questo indicatore per selezionare una caratteristica con Ctrl+T direttamente dalla vista (modalità di scorrimento), senza che il record di dati debba essere in modalità di modifica first.you can cancel a set characteristic premendo Ctrl+U.
 

 

Caratteristica TAG

Imposta TAG

Una caratteristica TAG è un'opzione per una caratteristica normale. È un aiuto per l'impostazione di caratteristiche identiche. Solo una caratteristica alla volta può avere la proprietà "caratteristica TAG".

Se nella finestra di dialogo delle proprietà è stata definita una delle caratteristiche dell'albero delle caratteristiche come "Caratteristica TAG", è possibile impostarla immediatamente dalla visualizzazione in modalità Sfoglia utilizzando Ctrl+T. Si tratta di una notevole semplificazione nella definizione delle caratteristiche.

Se è necessario impostare più caratteristiche, procedere come segue:
 
  • Impostare la funzione desiderata come "Funzione rapida" (menu destro del mouse). La caratteristica è contrassegnata da un asterisco rosso.
  • Selezionare i record di dati richiesti
  • Clicca su "Extra" TAG-All o Maiusc+Ctrl+T

Ora a tutti i record di dati viene assegnata la caratteristica contemporaneamente.

Caratteristica veloce

 

Deselezionare (UNTAG)

Come per la selezione di una caratteristica, è possibile annullarla premendo Ctrl+U. Con Shift+Ctrl+U è possibile rimuovere contemporaneamente più record di dati dalla caratteristica.

Navigazione

È possibile utilizzare il Data Navigator all'interno di una schermata di immissione per eseguire varie operazioni, quali la modifica, l'inserimento e l'eliminazione dei dati. La maggior parte delle funzioni si aspetta un risultato impostato per essere in grado di navigare all'interno di esso.
 
Inserendo uno o più termini di ricerca nella maschera di immissione e premendo ENTER viene inviata una richiesta al server del database, che restituisce i risultati come sottoinsieme del set di dati totale, cioè il set di risultati. Questa viene quindi visualizzata nella maschera di immissione del record di dati.
 
Se a causa della voce di ricerca sono stati trovati più record di dati, è possibile navigare avanti e indietro in questo set di dati utilizzando il Data Navigator. Questa modalità è chiamata anche modalità di scorrimento. Nel modo di scorrimento, vale a dire quando vengono trovati più dati, è possibile passare alternativamente alla visualizzazione dell'elenco tramite il simbolo del browser accanto alla barra di navigazione.
 
 
icone di navigazione
 
 
 
I simboli sono spiegati da sinistra a destra.
 
 
  1. Passa alla prima registrazione del set trovato selezionato. In alternativa, è possibile utilizzare anche il tasto Pos1.

  2. Passa alla registrazione precedente dell'insieme trovato selezionato. In alternativa, è possibile utilizzare anche il tasto Curso-link.

  3. Passa alla registrazione successiva nel set trovato selezionato. In alternativa, è possibile utilizzare anche il tasto cursore destro.

  4. Passa all'ultima registrazione del set trovato selezionato. In alternativa, è possibile utilizzare anche il pulsante di fine corsa.

 

  1. Con questa icona è possibile aggiungere nuovi record. La maschera viene inizializzata - di solito i campi per questo vengono svuotati o riempiti con valori predefiniti. Il colore del campo di immissione corrente cambia (il rispettivo campo diventa giallo) per indicare lo stato della modifica. Allo stesso tempo, il percorso dell'azione viene aggiornato nella barra di stato in alto a sinistra. Dopo aver immesso i valori di campo necessari, la maschera può essere salvata con il segno di spunta OK o in alternativa con la combinazione di tasti CTRL+Enter.

  2. Il record corrente viene rilasciato per la modifica. In alternativa, è possibile farlo premendo Invio. Il colore del campo di immissione corrente cambia (il rispettivo campo diventa giallo) per indicare lo stato della modifica. Allo stesso tempo, il percorso dell'azione viene aggiornato nella barra di stato in alto a sinistra. Quando si modificano le immagini, è anche necessario impostare il record di dati per modificare lo stato. Le immagini possono essere aggiunte o modificate a un set di dati facendo doppio clic con il mouse sull'area dell'immagine.
  3. Se è stato modificato un record di dati o se ne sta per aggiungere uno nuovo, è possibile utilizzare questa funzione per annullare e annullare la modifica o l'immissione. In alternativa, è possibile premere anche il tasto ESC.

  4. Questa funzione consente di salvare un record di dati modificato o appena creato. In alternativa è possibile utilizzare anche la combinazione di tasti CTRL+Enter.

  5. Aggiorna la maschera visualizzata.
  6. Il record di dati visualizzato può essere cancellato se non vi è alcun riferimento retrogrado a questo record di dati da parte di altri dati. Ad esempio, un indirizzo non può essere cancellato se esiste una fattura o un'altra connessione. Il controllo avviene nel server del database. Segnala un errore con i riferimenti, in modo che il comando di eliminazione venga rifiutato.

  1. Per cercare e trovare i record, è necessario effettuare una query. Per impostazione predefinita, una maschera è nel modo di ricerca. È possibile inserire un termine di ricerca o parti di esso in qualsiasi campo - premendo Invio si attiva la ricerca. Una volta trovati i dati adatti, è possibile scorrere (navigare) il set di dati e modificarli o eliminarli. Se si desidera avviare una nuova ricerca, è possibile fare clic sul simbolo binoculare. È inoltre possibile tornare al modo di ricerca dal modo di scorrimento premendo il tasto ESC.

  2. Questo simbolo richiama un piccolo menu dal quale è possibile selezionare le opzioni per le risposte pertinenti.



  3. Richiama il sistema informativo per il record di dati visualizzato. Se non è attivo alcun record di dati, viene richiesto il sistema di informazione per tutti i dati. In alternativa è possibile chiamare il sistema informativo con la combinazione di tasti CTRL+I e il sistema informativo generale per tutti i dati con UMSCH+CTRL+I.

  4. È possibile saltare a tutti i simboli collegati tramite il simbolo maschio / maschio "Go-to". Per gli indirizzi si intendono ad esempio gli ordini creati, le fatture, i mandati SEPA, ecc.

  5. Richiama il browser per il set di dati selezionato. Il browser è una visualizzazione a elenco e può essere richiamato in alternativa dalla modalità di scorrimento con CTRL+Invio.

  6. Con il simbolo dell'imbuto è possibile richiamare le caratteristiche create.

 

Funzione di ricerca standard

Tutte le maschere di input hanno campi di impostazione e orientamento e funzioni di base. Questa sezione della guida fornisce una panoramica delle opzioni standard.

EULANDA® vi supporta nella ricerca intensiva dei dati con molti metodi e opzioni di ricerca. Per impostazione predefinita, la maschera di immissione è nel modo di ricerca. È possibile cercare qualsiasi contenuto del campo. A tale scopo, immettere il testo da cercare nel campo corrispondente e premere il tasto Invio. È possibile cercare l'inizio del campo, la fine del campo, una ricerca a testo intero, una ricerca a testo intero completa e altri metodi. Inoltre, le query di ricerca possono essere combinate e limitate utilizzando un albero caratteristico. Per le lettere seriali o durante l'esportazione dei dati, è possibile effettuare selezioni precise dei dati utilizzando le caratteristiche.

Sulla base dell'input di ricerca, il server del database fornisce ad EULANDA® tutti i record di dati trovati. In questo gruppo di dati è possibile scorrere la navigazione e passare all'inizio o alla fine del gruppo di dati. Nuovi set di dati possono essere aggiunti tramite la barra di navigazione con il simbolo più; a questa funzione si può accedere anche tramite la tastiera con Ctrl+N.
I risultati restituiti sono chiamati hit. Per impostazione predefinita, EULANDA® richiede un massimo di 100 record di dati al server del database. Se il numero di risultati è superiore a quello dei record consegnati, è possibile modificare il numero massimo di risultati facendo clic con il mouse sulla schermata dei risultati. Tuttavia, è più sensato usare termini di ricerca migliori o una combinazione di parole. Una combinazione di parole viene valutata quando si fa clic sulla parola "campo" nella barra inferiore. Qui sono disponibili le combinazioni "AND" e "OR".

Cambia il numero di visite

 
Una funzione speciale durante la ricerca dei dati è la ricerca GEO. EULANDA® fornisce le coordinate GEO relative ai codici postali (attualmente solo per la Germania). Una mappa mostra rapidamente dove vive il cliente o quanto si trova, ad esempio, la filiale, l'hotel o il rivenditore più vicini. EULANDA® valuta le caratteristiche che avete impostato a partire dagli alberi delle caratteristiche. Per aprire l'albero delle caratteristiche, fare clic sul nome del modulo nella barra delle informazioni in alto a destra. La ricerca GEO può essere selezionata con il tasto destro del mouse sulle proprietà di una caratteristica.

Geo ricerca
 
 
Le informazioni più importanti si trovano sempre nella prima scheda. Per accedere alle informazioni dettagliate, fare clic sui nomi delle schede di memoria nell'angolo in alto a destra della riga delle informazioni.
Oltre a visualizzare i dati in una maschera, è possibile selezionare la visualizzazione dell'elenco anche tramite il browser. In modalità di scorrimento, è possibile selezionare l'icona del browser accanto alla barra di navigazione.

Oltre alle numerose funzioni che si possono eseguire con il mouse, EULANDA® vi supporta anche con la tastiera. Il funzionamento della tastiera è stato progettato in modo tale che i normali processi, come la creazione di ordini, preventivi, ecc. possano avvenire senza l'ausilio del mouse. Una panoramica di tutti i comandi si trova in EULANDA sotto Comandi da tastiera.
 
comandi da tastiera

 
I modelli di schermo più complessi, come quelli per l'elaborazione degli ordini, vengono annidati. Il percorso di azione nella barra informativa superiore fornisce una guida rapida alla posizione e alla modalità in cui si trova l'applicazione.

Ulteriori informazioni sono disponibili nel menu supplementare di ogni modulo. È possibile utilizzare il sistema informativo per visualizzare tutte le transazioni collegate al record di dati visualizzato, ovvero la cronologia, le statistiche, le azioni e altre informazioni. Con il simbolo alla destra del navigatore è possibile richiamare il sistema informativo. Il sistema informativo generale viene richiamato tramite il creatore a destra del simbolo informativo; esso contiene informazioni statistiche relative a tutti i dati, come ad esempio tutti gli articoli o tutti i clienti.

Il salto da un modulo all'altro è possibile tramite collegamenti ipertestuali. In caso di ordini, ad esempio, viene richiamata direttamente la bolla di consegna o la fattura associata. I link vengono sottolineati non appena si sposta il mouse sul nome del campo.

Se sono necessari più testi, è possibile inserirli in uno dei tasti di frase. Questi sono disponibili in tutti i campi di testo.

Barre degli strumenti

Le barre delle icone e dei menu possono essere posizionate liberamente, anche al di fuori della finestra corrente. È possibile determinare quali voci di menu vengono visualizzate e in quale ordine. Sono anche possibili più riferimenti a barre diverse.

I nuovi menu vengono salvati nel registro SQL in base alle esigenze specifiche dell'utente. Se si desidera ripristinare lo stato originale, è possibile ripristinarlo per ogni barra. È anche possibile reimpostare l'intero profilo utente.
 
Barre mobili

È possibile spostare liberamente le barre delle icone, dei menu e dello stato mediante il trascinamento. Per fare ciò, fare clic sui punti all'inizio della barra e trascinarli fino al bordo desiderato.
 
 
Sposta Barra degli Strumenti
 
 
Barre degli strumenti di disaccoppiamento
 
Per ingrandire l'area della finestra utilizzabile, è anche possibile disaccoppiare le barre degli strumenti, cioè trascinarle fuori dalla finestra corrente.
 
 
Disaccoppiamento della striscia
 
 
Modifica della barra degli strumenti e della barra dei menu
 
La regolazione delle barre delle icone e dei menu viene descritta utilizzando l'esempio della gestione delle frasi ed è rappresentativa di tutte le regolazioni di queste barre.
 
 
Visualizzazione e nascondiglio di funzioni
 
Le barre dei menu hanno una maniglia alla fine della barra. Con questa maniglia è possibile visualizzare un sottomenu in cui è possibile attivare e disattivare qualsiasi voce e simbolo del menu. Il segno di spunta alla voce di menu indica lo stato attuale.
 
 
Reimpostazione di singole strisce
 
Con la voce "Reset barra degli strumenti" è possibile ripristinare lo stato di default di un menu o di una barra degli strumenti qualsiasi. Se si desidera reimpostare tutte le modifiche utente, è possibile utilizzare la voce "Elimina impostazioni utente" nel modulo "Riparazione registro SQL".
 
 
La voce "Personalizza

..." consente di personalizzare liberamente qualsiasi menu, stato o barra degli strumenti.
 
Barre degli strumenti

La prima scheda consente di visualizzare e nascondere intere barre. A questo punto è anche possibile reimpostare, rinominare o eliminare la barra. Se si desidera aggiungere un'altra barra, ciò è possibile tramite il pulsante "Nuovo...".

È possibile posizionare liberamente le proprie barre e quelle predefinite. Le funzioni possono essere spostate in una barra mediante drag&drop, in modo da poter posizionare le funzioni del programma sulle barre troppo spesso necessarie passi.

Personalizzazione di funzioni e comandi
 
Nella finestra di dialogo della scheda "Comandi" si trovano tutte le funzioni predefinite del programma che sono possibili qui, ordinate per categoria.
 
Se si desidera posizionare un comando su una barra, fare clic su di essa e spostare il mouse nella posizione desiderata della barra. Non appena viene visualizzato il punto di inserimento e la "x" sul puntatore del mouse passa a "+", è possibile rilasciare il pulsante del mouse. Il comando viene inserito nella nuova posizione.

È possibile rimuovere un comando da una barra trascinandolo nella casella di comando.
 
Personalizzare le opzioni

La scheda "Opzioni" può essere utilizzata per influenzare il comportamento dei menu e delle barre degli strumenti. I menu possono anche essere visualizzati in un'animazione.
 
 

Punteruoli

Il numero di risultati trovati per ogni operazione di interrogazione viene visualizzato nella riga in basso a sinistra.

Illustrazione: Hits massimi e trovati

Per impostazione predefinita, il numero massimo di risposte positive (risultato impostato) è 100. Questa limitazione consente di conservare le risorse del server e la larghezza di banda di rete.

Se tuttavia si desidera ottenere più risultati, è possibile richiamare una lista con altri valori predefiniti facendo clic sul display dei risultati positivi. È anche possibile caricare e visualizzare tutti i hit dal server.

Illustrazione: Modificare il numero di visite visualizzate