Documentazione
Torna al sito web >

Interfaccia Fibunorm

L'interfaccia Fibu si trova sul lato sinistro della barra di avvio rapido, sotto "Accessori" - "Interfaccia Fibunorm".

Interfaccia a fibra ottica

 

Con l'ausilio di questa interfaccia i dati di fatturazione vengono emessi come posizione target del cliente; i pagamenti in entrata non vengono trasferiti di conseguenza.

 

Spesa

Il periodo di prenotazione può essere impostato tramite la casella di selezione dopo mesi interi. Se si desidera un periodo di uscita individuale, è possibile selezionare i campi data "da" - "a" e impostare un periodo libero per l'uscita.

Per motivi di compatibilità, il nome del file deve sempre essere "fibunorm.fbu".

Seleziona periodo

 

Struttura del formato Fibunorm 2.0


Nome file FBU

Lunghezza di registrazione: 128 byte + CR LF

All'inizio di un file c'è sempre un preambolo (frase V). Contiene il numero di versione del formato Fibunorm, la data di creazione e così via.

Ogni fattura è introdotta da un record di intestazione (record H) e può essere estesa per nome (record N), campi indirizzo (record A) e campi estensione (record X). Almeno una registrazione suddivisa (S record) con gli importi netti deve essere alla fine di una fattura. Se si utilizzano conti delle entrate diversi, si procede allo storno di una registrazione per frazioni per ciascun conto delle entrate. I tipi di record sconosciuti devono essere ignorati durante l'importazione.

I campi numerici (###) sono visualizzati allineati a destra con gli spazi vuoti iniziali. Tuttavia, dovrebbe anche essere possibile trattare i campi non giustificati durante l'importazione. Nei campi con un punto decimale questo viene sempre trasferito come punto (.). Ogni file è preceduto da un record di preelaborazione con numero di versione e data di creazione.

Al termine della conversione al formato FIBU, il file FBU deve essere cancellato.

 

Frasi V (preambolo)

La frase V è un pre-frase che viene emesso una volta all'inizio del file.

Il formato Fibunorm è progettato in modo che diverse applicazioni possano estendere il file. Il "testo creato" dal blocco di preelaborazione "V" contiene solo il nome dell'applicazione che ha creato il file. Il record per identificatore di record si trova nel record di intestazione (intestazione) del tipo di record "H". Il secondo campo può essere utilizzato per assegnare un nome all'applicazione che ha creato il record o per determinare l'applicazione a cui si intende restituire il record.

 

Frase H (intestazioni)

L'aliquota H viene indicata prima di ogni fattura.

Il campo "Applicazione" in combinazione con il campo "Direzione" indica da quale applicazione è stato creato il record di dati FIBU (Direzione E per l'esportazione) o a quale applicazione è destinato un record di dati (I per l'importazione).

Il campo GR viene utilizzato in modo specifico dal programma EURO e specifica se il record di dati FIBU è una fattura o un promemoria di accredito. Per impostazione predefinita, l'euro utilizza importi positivi come campo vendite o importi e utilizza questo campo per indicare l'importo "negativo". Per ottenere il segno +/- vero di un importo di vendita, l'importo per a"G" nel campo RG deve essere semplicemente moltiplicato per -1. Questo è sempre corretto.

L'importo completo del documento, tasse incluse, viene trasferito nel campo "Lordo". La suddivisione in diversi conti delle entrate viene effettuata utilizzando il tipo di registrazione "S" (registrazioni separate).

Il campo "Target" contiene l'obiettivo di pagamento netto in giorni.

Il campo "estratto conto" contiene il numero dell'estratto conto al momento dell'accredito dei pagamenti in entrata.

Il campo "Data di creazione" contiene la data di creazione del record di inserimento. Da non confondere con la data del documento. EULANDA® utilizza come standard una posizione di debito del cliente per l'uscita FIBU. Tutti i documenti vengono creati qui alla fine del mese e la data di creazione è questa data di esportazione. Tuttavia, è anche possibile generare una tassazione effettiva, il che è sostenuto dal programma EURO. L'EURO esporta poi l'intero record di dati FIBU nel file Fibunorm al momento del ricevimento del pagamento. In questo caso, la data di creazione è la data di inserimento del pagamento in entrata.

La "Riferimento" (in preparazione) serve per identificare univocamente una fattura da parte di Fatturazione e FIBU. Se un pagamento in entrata viene registrato nella FIBU, l'importo può essere ritrasferito alla fatturazione tramite questo riferimento.

 

Frase N (frase del nome)

La frase N contiene i campi del nome del record di dati di indirizzo.

 

Frase A (frase dell'indirizzo)

La frase A serve come estensione del set di nomi.

 

Set X (set Xtended esteso)

Il set X esteso viene utilizzato principalmente per trasferire alla FIBU sconti in contanti. Il campo "Scadenza" viene utilizzato come destinazione. Se lo sconto è valido per l'intero importo della fattura, viene utilizzato il campo "Percentuale di sconto" e "Importo sconto" contiene degli spazi vuoti. Se solo alcuni articoli sono soggetti a sconti, l'importo assoluto dello sconto è specificato nel campo "Importo dello sconto" e nel campo "Percentuale di sconto" sono presenti degli spazi vuoti.

 

Registrazione S (registrazione suddivisa)

Per ogni aliquota IVA o conto delle entrate utilizzato per una fattura viene aggiunta un'aliquota distinta (aliquota S). Se si utilizza la contabilità effettiva (EAR), i campi di pagamento in entrata e il conto finanziario possono essere trasferiti nel record S.

Se si lavora con Actual Accounting, la data del pagamento in entrata (PA DATE), il conto finanziario e l'importo del pagamento in entrata (PA Amount split) vengono trasferiti nel record split. Il trasferimento del prezzo lordo è necessario a causa delle differenze di arrotondamento.

Nella contabilità di TARGET (solo posizione debitoria del debitore, cioè FIBU), il pagamento in entrata è registrato solo nella FIBU.