Documentazione
Torna al sito web >

Restrizioni

Ogni volta che sistemi diversi devono lavorare insieme, ci sono dei limiti. Più sistemi si integrano, maggiore è la considerazione reciproca e maggiori sono i limiti cui è soggetto un sistema di questo tipo.

Ciò riguarda principalmente i dati anagrafici dell'articolo immessi e l'albero delle caratteristiche.

Articolo Cancellazione

Se in EULANDA vengono cancellati o fusi articoli già esistenti nello SHOP, devono essere cancellati anche nello SHOP. Se i plug-in SHOP come eBay o Amazon contengono ancora aste aperte o annunci, si sconsiglia assolutamente la cancellazione o la fusione in EULANDA, perché altrimenti le transazioni aperte nello SHOP non possono più essere eseguite e ritrasferite senza errori.

La soppressione richiede ora un certo lavoro preparatorio. Prima tali articoli non possono più essere usati esternamente, poi possono essere cancellati in EULANDA e solo in seguito nello SHOP. Se prima li si cancellasse nello SHOP, un confronto in background creerebbe di nuovo questi articoli, se necessario.

Numero articolo

Il numero di articolo deve contenere solo le cifre 0-9, le lettere A-Z, meno (-) e sottolineatura (_) nonché il punto (.) come caratteri speciali. Il numero di articolo deve essere consentito come nome di file in Windows e Linux
. Né le parentesi <>/+ o simili
, né il numero dell'articolo devono essere "FUNZIONAMENTO", in quanto questo termine gioca un ruolo speciale nel sistema
DMS.

Iconografia

Modifiche alle immagini

Le immagini che vengono trasferite al negozio provengono di serie dal sistema DMS (= sistema di gestione dei documenti). Questi sono sul disco rigido. Una modifica del DMS non modifica gli articoli della matrice articoli di EULANDA, il che significa che non è possibile esportare automaticamente gli articoli contenenti immagini modificate. Al contrario, tutti gli articoli devono essere esportati qui. Durante
il caricamento nel negozio stesso vengono caricati i dati dell'articolo come testi e prezzi, ma le immagini vengono confrontate con una checksum e caricate solo se questa è nuova nel negozio.

Numero di immagini

Sono supportate un massimo di 15 immagini per articolo, queste devono avere il numero di articolo come nome immagine, seguito da "-1", "-2", ecc. Se il numero di articolo è "4711", i nomi immagine validi sono "4711-1.jpg", "4711-2.jpg", ecc. I numeri da 1 a 15 devono essere completi.

Caratteristiche albero

Modifiche all'albero caratteristico

Le modifiche all'albero delle caratteristiche non modificano gli articoli, il che significa che l'esportazione automatica di tali articoli non è possibile. Al contrario, tutti gli articoli devono essere esportati qui, poiché l'assegnazione influisce sull'intera struttura. L'esportazione completa può essere forzata tramite il parametro "Dimentica".

Nome della caratteristica

I nomi della caratteristica devono essere consentiti come URL, cioè come link a Internet. In caso contrario, si applicano le stesse restrizioni previste per il numero di articolo.

Immagini in primo piano

Se il layout SHOP dovesse contenere immagini di categoria nell'area di destra dopo aver selezionato la categoria, questo può essere impostato nel layout SHOP. Se ciò è stato fatto, nelle proprietà della categoria deve essere specificata anche un'immagine di categoria per ogni categoria. L'immagine deve essere inserita manualmente e nella cartella DMS "Item" e nella sottocartella "FEATURE".

Listini

Oltre ai dati degli articoli è possibile esportare anche i listini prezzi. Tuttavia, se i prezzi della scala cambiano, questo non cambia l'articolo. Ciò significa che l'interfaccia non è in grado di rilevare se tale articolo è stato modificato e non viene esportato automaticamente di conseguenza
. A tale scopo utilizzare il parametro "Dimenticate" descritto nel capitolo "Parametri".

Ruolo dell'utente

Affinché il listino prezzi possa essere assegnato ad un cliente nel negozio, il nome del listino prezzi è previsto come ruolo utente nel negozio. Questo ruolo deve quindi essere stato creato nel negozio con il nome del listino prezzi. Il prezzo della bilancia è quindi collegato a questo ruolo tramite l'interfaccia. I clienti che devono ricevere questi prezzi devono anche essere in questo ruolo, che deve essere fatto manualmente una volta nel negozio, i
clienti che devono ricevere questi prezzi devono anche essere stati assegnati il ruolo di utente corrispondente manualmente nel negozio.

Gruppi di sconto Gruppi di clienti

Invece dei listini prezzi, è possibile utilizzare gruppi di sconti e clienti anche per il calcolo "virtuale" dei listini prezzi all'esportazione. Questi sono sempre basati sul prezzo netto di vendita dell'articolo e utilizzano la valuta "EUR", sempre una dalla quantità 1 e sempre rappresentano una sola scala, vale a dire la prima. In caso contrario, si applicano le restrizioni per i listini prezzi.

Ruolo dell'utente

Affinché il listino prezzi virtuale possa essere assegnato ad un cliente nel negozio, ci si aspetta il nome breve del gruppo di clienti come ruolo utente nel negozio. Questo ruolo deve quindi essere stato creato in anticipo nel negozio con il nome del gruppo di clienti. Il prezzo della bilancia è quindi collegato a questo ruolo tramite l'interfaccia. I clienti che devono ricevere questi prezzi devono anche essere in questo ruolo, che deve essere fatto manualmente una volta nel negozio.

Linguaggi

Se si vogliono usare più lingue, queste devono essere definite anche per tutti gli articoli che hanno una release. Ci deve essere anche una traduzione per ogni categoria nelle proprietà di categoria.


È inoltre disponibile un'interfaccia per il sistema di traduzione "Sisulizer".

Varianti

EULANDA supporta un totale di 5 varianti per articolo. Un articolo può quindi contenere un colore, una taglia, uno stile, ma un massimo di 5 contemporaneamente in un unico prodotto
. attualmente l'interfaccia integrata di nopCommerce accetta solo una variante. Questo non è un limite nel nopCommerce stesso, ma l'interfaccia di EULANDA al negozio.

Attributi varianti

Gli attributi delle varianti devono essere unici in tutta EULANDA. Se questo attributo è utilizzato, è valido per tutte le varianti. Tuttavia, se questo ha significati diversi, i singoli colori o dimensioni devono essere denominati in modo diverso. Gli
attributi non possono contenere virgolette singole, in quanto sono spesso utilizzati per la designazione della misura "pollici". Questa limitazione non si applica alle dimensioni, vale a dire ai rispettivi valori.

Completare

Solo gli articoli che sono completi possono essere caricati nel sistema SHOP. I seguenti punti elencano ciò che deve essere rigorosamente osservato.

Un controllo preliminare può essere disattivato mediante vari parametri di controllo. Queste sono descritte nel capitolo relativo ai parametri.

Assegnazione ad albero caratteristica

Questo include l'assegnazione in una sezione dell'articolo nella struttura ad albero caratteristica. Di solito dal sottopasso "HOP".

Articolo immagine

Nel DMS deve essere presente almeno un'immagine dell'articolo (= sistema di gestione dei documenti). Il nome dell'immagine dell'articolo è composto dal numero dell'articolo seguito da un trattino e da un numero da 1 a 15. Tutte le immagini devono avere il formato e l'estensione "jpg" o "png". L'estensione da utilizzare è definita nel file di configurazione. Si consiglia di utilizzare JPG come formato immagine, perché è circa 5 volte più piccolo dei file PNG,
se ci sono più immagini, devono essere numerate senza spazi vuoti, ad
esempio: "4711-1.jpg", "4711-2.jpg" ecc. L'estensione del file deve essere specificata come specificato nel file di configurazione. Si consiglia di utilizzare lettere minuscole. Il sistema SHOP stesso distingue tra lettere maiuscole e minuscole,
la dimensione dell'immagine deve essere uniforme, si consiglia 1200x1200 pixel quadrati. Altri valori sono possibili, ma poi le immagini vengono spostate soprattutto nelle giustapposizioni. Di conseguenza, tutto appare disomogeneo e disordinato. Nel negozio stesso, le immagini vengono trasformate in altre dimensioni, se necessario. Da un lato, questo costa tempo e spazio di calcolo e, dall'altro, la qualità dell'immagine ne risente.

Sbloccaggio

Ogni articolo che deve essere trasferito allo SHOP deve essere rilasciato. Questo viene fatto nella EULANDA sulla scheda indice estesa del master articolo.

Estensione SHOP

L'interfaccia SHOP consente inoltre di installare ulteriori maschere di schermatura. Queste possono contenere informazioni aggiuntive come quelle META per i motori di ricerca o la definizione di varianti. Ogni articolo può rappresentare un certo compito. Si tratta di un "articolo singolo", un "master", una "variante" o una "variante con quotazione individuale". La cessione deve essere sempre avvenuta se l'articolo deve essere trasferito al sistema SHOP.