Documentazione
Torna al sito web >

Ordine

Generale

In EULANDA® tutte le operazioni iniziano con l'ordine. Fanno eccezione solo le quotazioni, che non hanno altri collegamenti con altri tipi di transazioni.

La creazione di un'offerta corrisponde alla creazione di un ordine, in modo che solo questo viene descritto in dettaglio. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un preventivo.

Maschera ordine

Come per ogni record di dati, anche per la navigazione o la combinazione di tasti CTRL+N viene creato un ordine con il simbolo "+". Dopo aver salvato l'intestazione dell'ordine con CTRL+ENTER o il segno di spunta nella navigazione, il sistema si dirama per posizionare l'immissione.

Con la funzione Vai a è possibile passare alle operazioni collegate, come le bolle di consegna o le fatture, di un ordine. Per fare ciò, premere la combinazione di tasti CTRL+G e selezionare l'operazione desiderata.

Creare note di credito

I promemoria di accredito vengono inseriti come normali ordini, ma con quantità negative. Il modo più semplice è il seguente:

  • Copiare l'ordine con CTRL+Q.
  • Proprio come per un nuovo impianto, EULANDA richiede ora l'indirizzo del cliente. Selezionare l'indirizzo del cliente dell'ordine originale.
  • L'ordine è stato copiato con tutti gli articoli
  • Nel menu "Azioni" selezionare "Inverti tutte le quantità".
  • Ora controllare l'ordine del nuovo promemoria di credito utilizzando l'anteprima di stampa (CTRL+F2) e apportare le correzioni necessarie.

Crea ordine

Se si seleziona la voce di menu "Ordine", la maschera di immissione si trova inizialmente nel modo di ricerca nell'ambito degli ordini.
Il cursore si posiziona automaticamente nel campo "Match" dell'indirizzo di fatturazione. Questo è chiamato campo di salto. Per ulteriori informazioni e opzioni di personalizzazione, vedere Personalizzazione dei campi di salto.

Seleziona l'indirizzo

Un nuovo ordine inizia con la creazione dell'ordine e la selezione di un indirizzo. La creazione viene avviata tramite il tasto più della navigazione o immettendo la combinazione di tasti CTRL+N.

Tutti i campi che si riferiscono ai dati anagrafici dell'indirizzo sono ora evidenziati a colori. È possibile utilizzare tutte le opzioni di ricerca e le combinazioni descritte in precedenza nel capitolo Funzionamento. Dopo aver premuto la selezione, gli indirizzi vengono recuperati dal server SQL. Il numero di indirizzi trovati viene visualizzato nell'angolo in basso a sinistra della barra delle informazioni.

Se vengono trovati più indirizzi, si apre il browser (= visualizzazione lista), nel quale è possibile selezionare l'indirizzo desiderato con un clic e confermare con il tasto ENTER. Per chiudere il browser (= visualizzazione lista) premere il tasto ESC, ora è possibile scorrere gli indirizzi trovati con i tasti cursore destra/sinistra, confermare nuovamente l'indirizzo con il tasto ENTER.

La maschera di immissione si trova ora nel modo di immissione (=modifica). Ciò è indicato dallo sfondo giallo del campo attivo.

Seleziona indirizzo

Modificare tutti i campi secondo le proprie esigenze e premere la funzione di salvataggio nel navigatore (=check), oppure premere la combinazione di tasti CTRL+ENTER.

Nota:
Quando si utilizzano i termini di pagamento, assicurarsi che siano coerenti. Per una descrizione consultare la sezione "Condizioni di pagamento" alla voce di menu "Impostazioni". In caso contrario, un ordine non può essere convertito e viene visualizzato un messaggio di errore di controllo!

Inserimento di voci

La voce prosegue ora con le voci. Poiché si sta creando una nuova transazione, è possibile cercare l'articolo immediatamente. Immettere i termini di ricerca e selezionare l'elemento desiderato. L'operazione corrisponde alla selezione dell'indirizzo.

Seleziona un articolo

La voce prosegue ora con le voci. Poiché si sta creando una nuova transazione, è possibile cercare l'articolo immediatamente. Immettere i termini di ricerca e selezionare l'elemento desiderato. La posizione viene salvata anche con CTRL+ENTER. La logica di ingresso passa prima al campo Quantità. Modificare la quantità proposta e salvare la posizione con CTRL+ENTER.

Se si desidera modificare altri campi, è possibile utilizzare i tasti cursore su/giù o TAB e MAIUSC+TAB e il mouse per selezionare il campo da modificare e modificarne il contenuto.

Dopo aver salvato la posizione con CTRL+ENTER la maschera di immissione si trova nuovamente nel modo Selezione articolo e viene visualizzata nella riga di stato.

Se l'immissione è un testo, è sufficiente impostare la quantità su "0".

Se l'ordine è un promemoria di accredito, è sufficiente inserire le quantità con un segno negativo, ad esempio -1. In questo caso, la merce viene restituita a magazzino.

Il lavoro può essere visualizzato o stampato in qualsiasi momento nell'anteprima di stampa. A tale scopo, selezionare "Stampa..." dal menu "Stampa". (=Ctrl+P) o "Anteprima di stampa...". (=Ctrl+F2). Per la stampa viene utilizzato il modello di rapporto standard. Tuttavia, è possibile utilizzare qualsiasi altro modello anche tramite il menu "Stampa".

Anteprima di stampa

Se si desidera vedere quali posizioni sono già state inserite o modificarle, premere il tasto ESC; nella riga informativa viene visualizzato il modo "Ordine di ricerca", poiché la scheda Posizioni è contrassegnata sulla destra, la logica di ingresso è quindi nel modo di ricerca delle posizioni. In questa modalità, il campo di immissione è il numero di posizione predefinito. Se il campo posizione viene lasciato vuoto e viene immesso solo il tasto ENTER, viene richiamata la prima posizione. È quindi possibile scorrere con il cursore a sinistra/destra o richiamare i dati nell'elenco visualizzato, ossia il browser con CTRL+ENTER. Per tornare alla nuova modalità di creazione degli elementi, premere CTRL+N.L'operazione corrisponde alla selezione dell'indirizzo.

Pre e post testo

È possibile inserire un testo supplementare e/o un testo preliminare per l'ordine (la procedura è la stessa per entrambi). Un testo supplementare è un modulo di testo che è stato creato in precedenza nella gestione degli articoli. Naturalmente a questo punto è possibile selezionare qualsiasi articolo e copiare il testo lungo come testo supplementare. Per impostazione predefinita, il testo supplementare viene stampato dopo il totale finale.

Scheda indice "Testi"

Questa voce di menu è attiva solo se l'intestazione dell'offerta si trova nel modo "Modifica offerta".

L'articolo creato in precedenza, che contiene il testo corrispondente, può essere selezionato utilizzando i punti nel campo Inserisci testo. Dopo aver confermato con il tasto Invio, il testo lungo dell'articolo selezionato viene adottato come testo successivo. Su richiesta, il testo può essere adattato a questa offerta anche nel campo di testo.

Seleziona testo

Cambiamento di posizione

Se si desidera modificare posizioni già inserite durante l'immissione di nuove posizioni, premere il tasto ESC. Nella barra di stato viene visualizzato "Search" (Ricerca). Tutte le voci del testo di ricerca si riferiscono ora alle posizioni già allegate. Selezionare la posizione da modificare e confermare l'immissione con il tasto ENTER. È possibile cercare gli elementi per tutti i campi, compreso il numero di articolo, testo lungo, e così via.

Cerca posizioni

L'ordinamento delle posizioni corrispondenti al termine di ricerca dipende dal campo in cui si è premuto il tasto Invio.

In alternativa, il browser visualizza tutte le voci sotto forma di elenco. Con la combinazione di tasti CTRL+ENTER si richiama il browser tramite il simbolo del browser nella barra dei simboli o in modalità di scorrimento.

Visualizzazione browser

Se si desidera ritornare dalla modalità di modifica alla modalità di creazione, premere nuovamente il simbolo più nella barra dei simboli o la combinazione di tasti CTRL+N.

Crea nuovo elemento

Inserire posizioni

Quando si creano elementi, il nuovo numero di elemento viene assegnato automaticamente inserendolo alla fine degli elementi esistenti.

Ad esempio, se si desidera che il nuovo elemento abbia il numero 001, è possibile sovrascrivere questo numero di elemento predefinito. I numeri di articolo esistenti vengono rinumerati di conseguenza.

Inserisci l'articolo nell'ordine esistente

Si apre l'ordine, ad esempio tramite il numero d'ordine, e quindi si utilizza CTRL+TAB per passare alla scheda "Elementi". In alternativa, è possibile fare clic sulla parola "Posizioni" nell'intestazione dell'ordine.

Nuova posizione sull'ordine esistente

Nella maschera di posizione attivare l'inserimento con il segno più nel navigatore o premendo la combinazione di tasti CTRL+N.

Ora è possibile cercare l'articolo desiderato con i normali metodi di ricerca, richiamare il browser per la visualizzazione dell'elenco e confermare l'articolo con il tasto ENTER. Passare al campo del numero di posizione, immettere il numero di posizione come sopra e salvare la posizione con CTRL+ENTER. Se non viene specificato alcun numero di posizione, la nuova posizione viene aggiunta alla fine.

Posizione inserto

Elimina elementi

Se ci si trova ancora nel modo "Crea posizione", premere prima il tasto ESC fino a quando ci si trova nel modo "Ricerca". È possibile cercare gli elementi memorizzati per qualsiasi valore di campo, cioè per testo dell'elemento, numero dell'elemento, numero dell'articolo e così via.

La posizione visualizzata può ora essere rimossa con il simbolo meno del navigatore nella barra dei simboli.

Sotto "Azioni" nell'ordine è possibile rinumerare i numeri di articolo.

Rinumerare gli articoli dell'ordine

Condizioni di chiamata

Quando si creano elementi, è possibile visualizzare le condizioni per l'articolo e il cliente corrente. Riceverai gli ultimi prezzi di offerta e fattura. Le condizioni mostrano anche tutte le scale per questo articolo che sono assegnati al listino prezzi del cliente.

È possibile utilizzare l'elenco anche se le condizioni sono altrimenti disattivate.

La lista viene richiamata dal campo "Prezzo di vendita prima dello sconto" con il simbolo della piccola freccia a destra del campo.

Condizioni di chiamata

Il listino viene utilizzato anche per selezionare uno dei prezzi visualizzati. Se si desidera utilizzare uno dei prezzi, selezionarlo e confermare con ENTER.

Ordina menu azioni

È possibile utilizzare le azioni per richiamare funzioni speciali che si riferiscono alle voci, all'operazione selezionata (dati dell'intestazione) o a tutte le operazioni.

Se non è possibile richiamare determinate funzioni nella posizione corrente, le voci di menu vengono visualizzate come non selezionabili. Per alcune funzioni non è possibile determinare se possono essere eseguite nella posizione corrente, in quanto è necessario troppo tempo per determinare lo stato. Se tale punto non può essere eseguito, viene visualizzato un messaggio di errore corrispondente.

 

Menu Azioni

Capovolgere tutte le quantità

Utilizzare questa funzione se si desidera creare un promemoria di credito dall'ordine completo. Questo dà a tutti gli elementi un segno negativo (per esempio, 100€ diventa -100€).

Rinumerare

Utilizzare questa funzione se gli elementi sono stati rimossi e si desidera che i numeri degli elementi siano numerati senza spazi vuoti.

Definire il mandato SEPA

Questa funzione consente di impostare un mandato SEPA esistente per l'ordine. Il mandato deve prima essere creato nel cliente sotto "Nuovo". Quindi selezionare nell'ordine il termine di pagamento "SEPA Basis".

Post ordine

Un ordine inserito ma non ancora pubblicato può essere modificato in base alle esigenze. Essa è pertanto in corso di lavorazione. Per questo motivo, tali ordini non sono inclusi nell'elenco degli ordini aperti.

Un ordine è implicitamente registrato mediante conversione in bolla di consegna o fattura. Tuttavia, se si desidera convertire l'ordine in una consegna parziale, deve essere inviato, cioè, chiuso.

Se si è verificato un errore e si desidera continuare a modificare l'ordine, utilizzare la funzione "Continua ordine".

Ordine...

Questa voce di menu converte l'ordine in un ordine, che viene poi visualizzato nel modulo di acquisto sotto "Ordine" e può essere aggiunto.

Copiare l'ordine per un nuovo cliente

Se si desidera calcolare un ordine con le stesse posizioni anche per un altro cliente, cliccare su questa voce di menu o utilizzare la combinazione di tasti CTRL+Q.

È quindi possibile selezionare il nuovo cliente ed elaborare l'ordine come di consueto.

Convertire in bolla di consegna

Selezionare questa funzione se si desidera convertire un ordine 1:1 in una bolla di consegna. Se gli articoli per questo ordine contengono numeri di serie, questi vengono richiesti al momento dell'impostazione della bolla di consegna. Selezionando questa funzione, un ordine viene inviato automaticamente se non è ancora stato inviato.

Se si desidera copiare solo quantità parziali in una bolla di consegna, utilizzare la funzione "Converti in bolla di consegna...". 

Convertire in fattura

Se si desidera trasferire un ordine direttamente su una fattura, utilizzare questa funzione. Se ciò non è già stato fatto, l'ordine viene spedito e viene generata automaticamente una bolla di consegna. In questa voce di menu si accede automaticamente alla sezione Fattura, da dove è possibile stampare la fattura convertita con CTRL+P o tramite il menu Stampa.

Questa voce del programma fornisce il modo più rapido per stampare una fattura. Basta inserire l'ordine, inserire CTRL+R per convertirlo in fattura e CTRL+P per stamparlo. Quindi con due combinazioni di tasti da ordine a fattura!

Aggiorna ordine

Se un ordine è stato spedito o se un ordine è già stato convertito in un nuovo livello, come una bolla di consegna o una fattura, non è più possibile modificarlo. È di sola lettura. Se si desidera ancora modificare l'ordine, è necessario rimetterlo in modalità di modifica facendo clic su "Continua l'ordine". Se le bolle di consegna o le fatture sono già state create, queste procedure vengono annullate.

Se i pagamenti sono già stati immessi per una fattura, l'ordine non può più essere resettato per un'ulteriore immissione. Qui i pagamenti nel menu supplementare delle fatture devono essere cancellati prima di poter modificare nuovamente l'ordine.

Nota: Non utilizzare questa funzione se la fattura è già stata inviata al destinatario di fatture!

Convertire ordine in fattura

Una volta completata l'immissione dell'ordine, utilizzare il tasto ESC per passare alla maschera dei dati di intestazione e selezionare "Converti completamente l'ordine in fattura" nel menu Azioni o, in alternativa, CTRL+R.

I seguenti processi vengono attivati nel server SQL tramite questo sistema automatico:

  • L'ordine viene postato e quindi chiuso
  • La bolla di consegna è generata
  • Bolla di consegna e quindi il magazzino sono prenotati
  • La bolla di consegna viene convertita in fattura
  • Si dirama verso il modulo di fatturazione
  • La nuova fattura viene visualizzata e può essere stampata

Questa voce di menu si riferisce automaticamente alla fattura e la fattura convertita viene visualizzata. Questa può essere stampata immediatamente tramite il menu "Stampa". In alternativa è disponibile la combinazione di tasti CTRL+P.

Dovreste sempre controllare un ordine prima di convertirlo in fattura. Se si riscontra un errore nella stampa della fattura, è possibile tornare indietro dalla fattura all'ordine selezionando "Vai a" (il maschio) nella barra degli strumenti o, in alternativa, utilizzando CTRL+G. Selezionare l'ordine nella finestra di dialogo Vai a.

L'ordine selezionato viene visualizzato in modo da poterlo aprire tramite il menu Azioni e la voce di menu "Continua questo ordine (inversione Lf+Re)". In alternativa, è possibile aprirlo utilizzando la combinazione di tasti SHIFT+CTRL+E.

In questo modo vengono invertite tutte le registrazioni per l'ordine. Ora l'ordine può essere corretto e convertito nuovamente in fattura con CTRL+R.

Con soli 2 click da una fattura è possibile modificare la modalità dell'ordine!

Stampa

Stampa conferma ordine

La conferma dell'ordine viene stampata dal menu di stampa dell'ordine. Per fare ciò, è necessario selezionare un ordine o in modalità di scorrimento.

Stampa l'elenco di tutti gli ordini aperti

È possibile visualizzare un elenco di tutti gli ordini aperti tramite il menu di stampa del sistema di ordini. Questa lista non include alcun articolo, ma elenca tutti i dati di intestazione degli ordini che non vengono consegnati o non consegnati completamente. Il valore dell'ordine corrisponde al valore totale dell'ordine.

Ulteriori liste d'ordine che tengono conto degli articoli o delle liste che stampano un ordine in base agli ordini sono disponibili nel forum utenti EULANDA®. Qui troverete i modelli di rapporto corrispondenti nell'area download, che potete copiare.

Stampa collettiva

Questa voce di menu consente la stampa di una serie di ordini. Nella selezione troverete tutti i singoli moduli, vale a dire almeno la conferma d'ordine. Nella finestra di dialogo è possibile immettere un intervallo di numeri o un periodo di tempo. Questi possono poi essere stampati in lotti.

Stampa collettiva

Oltre a queste impostazioni predefinite, è anche possibile immettere un comando SQL o modificare il comando SQL generato. Con il pulsante "SQL" è possibile visualizzare il comando SQL generato e, se necessario, modificarlo prima dell'invio del comando di stampa. 

Come posso inserire il comando SQL nella finestra di dialogo?

Gli esempi SQL nelle finestre gialle del forum utente di EULANDA® alla voce "Knowhow (SQL)" possono essere contrassegnati con il mouse, copiati negli appunti con CTRL+Ins e incollati nella sezione di testo come comandi SQL in questa finestra di dialogo con Shift+Ins. Per questa finestra di dialogo devono essere visualizzati i comandi. Di regola, i comandi che vi sono destinati sono destinati a SQL Designer.

Interfaccia DIGIS (opzionale)

L'interfaccia DIGIS è stata definita da Sykaplan® ed è ora utilizzata da molti fornitori di dati, come Cordes & Gräfe, per il trasferimento in batch di articoli.

L'utente riceve dal fornitore di dati un'applicazione in cui seleziona gli articoli necessari. Gli articoli selezionati vengono immagazzinati in una sorta di cestino della spesa e trasferiti al sistema di gestione merci EULANDA®. Tale applicazione viene spesso definita "listino prezzi immagine". Può anche essere una bolla di consegna elettronica di un fornitore.

Il trasferimento contiene essenzialmente solo il numero dell'articolo e la quantità. Ciò significa che i dati anagrafici del fornitore di dati devono essere stati precedentemente importati in EULANDA® . Questo può essere fatto tramite Datanorm, Excel, dBase o altri formati di dati.

EULANDA® ha anche la possibilità di esportare le offerte in formato DIGIS. Un modello di rapporto è disponibile nel forum utente. Questo modello di rapporto è un'offerta modificata. Se viene stampato, un file "DIGIS.UGS" viene salvato automaticamente sul desktop del PC. Contiene tutti gli elementi dell'offerta. Questo file può essere inviato ad un collega, ad esempio, che può utilizzarlo come ordine con la sua applicazione DIGIS, a condizione che abbia gli articoli richiesti nel suo master articoli.

Il modulo DIGIS è opzionale e non fa parte della dotazione standard di EULANDA®.  Senza licenza, il modulo può essere usato come DEMO con un solo articolo. L'interfaccia DIGIS fa parte del modulo aggiuntivo "Batch Transfer"!

Questa interfaccia DIGIS è stata progettata appositamente per il trasferimento automatico di ordini e preventivi. A tale scopo create un'offerta o un ordine e selezionate "Interfaccia DIGIS..." dal menu supplementare.

Il programma verifica se nella cartella "C:\UGS" è presente un file denominato "DIGIS.UGS" e ne visualizza il contenuto. Se il file non esiste, ad esempio in un'altra posizione, è possibile selezionarlo tramite la finestra di dialogo con il pulsante "Apri file".

Dopo la conferma con il pulsante "Accetta", gli articoli vengono creati con i numeri di articolo e le quantità del file DIGIS. Le informazioni dell'articolo mancanti vengono aggiunte dal master dell'articolo.

Se nel master manca un articolo, viene visualizzato un messaggio di errore e l'elemento corrispondente viene ignorato.

BQuando si creano gli elementi, viene utilizzato il numero di elemento successivo da assegnare. L'interfaccia DIGIS può essere utilizzata più volte per uno stesso lavoro. In questo modo è possibile, ad esempio, copiare i set di articoli dai listini prezzi delle immagini o utilizzare come modelli le offerte campione che sono state precedentemente esportate come DIGIS.

Prima di accettare gli articoli, è possibile verificarli nella finestra di dialogo DIGIS e poi crearli come posizioni utilizzando il pulsante "Applica".

Al termine del trasferimento, il file di trasferimento viene automaticamente eliminato.

Esempio di file Digis:

20170326
      470010004        00002
      470010100        00003
      470010012        00004

Il formato di importazione Digis non è un formato CSV. Le larghezze delle colonne sono fisse. La prima riga contiene sempre la data nel formato "aaaammgg". Le righe seguenti contengono il codice articolo dalla posizione 7 (massimo 17 cifre) dalla posizione 24, la specificazione della quantità è allineata correttamente (massimo 5 cifre). 

Info breve

È possibile utilizzare le brevi informazioni per visualizzare in modo chiaro ulteriori informazioni sull'ordine visualizzato. Le brevi informazioni sono collegate alla finestra principale come un'area di visualizzazione indipendente, come l'albero caratteristico. Pertanto lo schermo dovrebbe avere una risoluzione di almeno 1680 x 1050.

Mostra breve info