Documentazione
Torna al sito web >

Glossario [A]

Auftrag In EDIFACT, l' ordine corrisponde al tipo di messaggio ORDERS.
Auftragsbestätigung In EDIFACT, la conferma d' ordine corrisponde al tipo di messaggio ORDRSP.
Authentifizierung-Modus (MSSQL)

Autentificazione

Microsoft® SQL Server offre un sistema molto completo per il controllo delle autorizzazioni. È possibile memorizzare quali utenti possono accedere a quali tabelle (indirizzi, fatture, ecc.) o apportarvi modifiche. È anche possibile bloccare singole colonne (ad es. prezzi d'acquisto) e molto altro.

Affinché un tale sistema funzioni in modo affidabile, tuttavia, il server SQL deve essere in grado di stabilire l'identità di un utente senza alcun dubbio. Questo processo è chiamato autenticazione. Nella vita reale, ad esempio, si dovrebbe avere un'altra persona presentare la carta d'identità a voi e poi confrontare la fotografia. Nel mondo dei computer è comune "identificarsi" con un nome utente e una password. Ma chi controlla se la password è corretta e autentica l'utente? SQL Server offre due diverse modalità di autenticazione. Da un lato, l'autenticazione SQL, in cui il server SQL controlla le password stesse, e, dall'altro, l'autenticazione di Windows, in cui viene utilizzato l'account utente di Windows.

Autenticazione windows

Questa autenticazione rappresenta il più alto livello di sicurezza e utilizza anche gli account utente Windows NT per l'accesso a Microsoft® SQL Server. Per questo è necessario utilizzare Windows® 2008 R2 o Windows® 7 o superiore.

L'amministratore di un dominio è anche automaticamente un amministratore su un server SQL quando si accede utilizzando l'autenticazione di Windows. In questo caso, non è necessario immettere un nome utente e una password. Per poter accedere al server SQL è necessario prima assegnare tutti i "normali" account utente di Windows tramite SQL Managemantstudio, dopodiché anche questi utenti non devono più inserire password per l'accesso SQL.

Il vantaggio dell'autenticazione di Windows è che è possibile utilizzare lo stesso file UDL per l'accesso al database per tutti gli utenti della rete, poiché il normale account utente di Windows viene sempre inoltrato al server SQL. Un altro vantaggio è che l'account può essere trasferito al server SQL in modo molto più sicuro.

Lo svantaggio è che non è più possibile accedere al server SQL via Internet tramite la porta standard 1433. L'autenticazione richiede l'attivazione di porte aggiuntive nel firewall, cosa che gli amministratori di rete sono riluttanti a fare. Per questo motivo, l'accesso esterno viene spesso effettuato tramite il terminal server o VPN.

Autenticazione SQL

L'autenticazione SQL non è abilitata per impostazione predefinita quando è installato un server SQL. Tuttavia, se Microsoft® SQL Server Express viene installato tramite l'installazione di EULANDA® , questa modalità viene forzata automaticamente. In questo modo è possibile installare utenti SQL, utenti di database e ruoli EULANDA® attraverso semplici script durante la creazione di un client.

Durante l'autenticazione SQL, il nome utente e la password vengono trasmessi in chiaro sulla rete. Il nome utente e la password vengono inoltre memorizzati in chiaro nel file UDL che stabilisce la connessione al database. Tuttavia, è possibile rimuovere la password dal file UDL in modo che venga richiesta ogni volta che si avvia EULANDA® .

Cambiare il modo di autenticazione

È possibile modificare la modalità di autenticazione solo utilizzando SQL Management Studio.

Autoresponder A autoresponder risponde automaticamente ad una richiesta. Gli autoresponditori sono disponibili per un' ampia varietà di sistemi di comunicazione. Consentono di testare facilmente una comunicazione funzionante. Se ricevi una risposta, il tuo invio e la tua ricezione avranno successo.
A autoresponder per e-mail è per esempio "echo@univie.ac.at". Se un' e-mail viene inviata a questo indirizzo, l' autoresponder risponde molto prontamente all' indirizzo del mittente.
A tal fine, Deutsche Telekom fornisce un autoresponder per il protocollo X400. Se si invia un messaggio all' indirizzo X400th "S=AUTOANSWER; O=DTAG; A=viaT; C=DE; ", si riceverà una risposta immediata all' indirizzo del mittente. Questo può essere usato, ad esempio, per testare la comunicazione di Fileworks.
API Application Programming Interface (API) si riferisce a tutte le interfacce che consentono agli utenti, ai fornitori di software e a terzi di accedere alle funzioni di un programma applicativo per migliorare la funzionalità del prodotto originale. L' EULANDA® ERP offre diversi livelli di accesso:
Estensioni a livello SQL Server tramite SQL-API. Estensioni a livello di programma sul lato utente tramite l' API iScript e l' API del Registro di sistema.
AS2 AS2 è un protocollo di trasmissione basato sul protocollo http. Ciò viene esteso in modo tale che una connessione sicura e crittografata sia stabilita tramite certificati. Inoltre, i dati possono essere trasmessi in modo sincrono e asincrono. Il partner riceverà una risposta se il file è arrivato senza errori. Nell' area EDIFACT è il protocollo più flessibile. L' acquisto iniziale è solo un po' più costoso, dato che sono necessari un PC e il software server AS2. Tuttavia, non ci sono costi di connessione corrente come con il protocollo X400.
ASCII A carattere di testo che rappresenta i caratteri normali 0-9, A-Z ecc. Utilizza esattamente un byte per ogni carattere, in modo che ci siano complessivamente 256 caratteri diversi. Dato che ci sono diversi caratteri speciali solo in Europa, uno ha mantenuto una serie di caratteri variabili. Si riferisce ad alcune codifiche di caratteri. Solo i primi 128 caratteri, la metà inferiore sono identici per tutte le codifiche di caratteri.